17 novembre 2020
ore 11:26
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 43 secondi
 Per tutti

DAL 20 NUOVA FASE DI MALTEMPO: abbiamo aspettato qualche giorno per avere maggiore sicurezza su quella che si profilava essere una nuova possibile fase di maltempo per l'Italia. Oggi seppur con le dovute cautele per una previsione ancora suscettibile di qualche variazione confermiamo l'irruzione fredda dal nord Europa con conseguenze importanti sia in termini di precipitazioni che di vento. Al termine dell'attuale fase di instabilità, l'anticiclone delle Azzorre in complicità con quello africano subirà uno slancio verso l'Europa centrale portando una ventata di aria molto mite fino al Baltico. Questo avverrà nella giornata di mercoledì. Nel contempo però un flusso di correnti molto fredde di estrazione polare marittima punterà dal Mar di Norvegia verso le Isole Britanniche e tra giovedì e venerdì sfonderà letteralmente il dominio anticiclonico raggiungendo il Mediterraneo fomentando contrasti termici importanti.

VORTICE CICLONICO CON ALTO POTENZIALE: quando l'aria fredda arriverà sul nostro bacino si formerà immediatamente un vortice di bassa pressione molto profondo che stando alle ultime analisi dovrebbe annidarsi nella seconda parte del venerdì 20 novembre sul Tirreno centro meridionale. Non entriamo ancora nel dettaglio di una previsione che avrà bisogno di correzioni ma nelle linee generali possiamo già dire cosa ci aspetta. Innanzitutto un notevole rinforzo dei venti con tenori da burrasca sulla gran parte dei bacini che circondano la Penisola, poi i fenomeni intensi, anche temporaleschi. Questi potrebbero essere destinati prevalentemente alle regioni centro meridionali con un Nord sottovento. Poi il freddo con un notevole calo delle temperature, isoterme a 1500m fino a -4°C potrebbero raggiungere il Nord e parte del Centro. Insomma gli ingredienti per una fase di stampo invernale. Seguite tutti i nostri prossimi aggiornamenti.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Seguici anche su Google News


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati