24 febbraio 2021
ore 14:54
di Carlo Migliore
tempo di lettura
43 secondi
 Per tutti
Disastro ambientale sul Mediterraneo orientale
Disastro ambientale sul Mediterraneo orientale

GERUSALEMME - Una gigantesca fuoriuscita di petrolio da una fonte sconosciuta ha avvelenato l'ecosistema marino di una parte del Mediterraneo orientale ricoprendo con tonnellate di catrame un tratto di costa di almeno 100 miglia tra Israele e Libano. Secondo i funzionari israeliani è il peggior disastro ambientale degli ultimi decenni. 

Le autorità israeliane stanno indagando sulla causa del disastro di cui ci si è accorti solo in ritardo quanto i primi nuclei di catrame hanno cominciato ad arrivare sulla costa. Migliaia di volontari e centinaia di soldati e agenti di polizia stanno partecipando alla pulizia che probabilmente durerà diversi mesi, specialmente nelle zone rocciose dove la rimozione del catrame può essere difficile. Probabilmente l'incidente è stato anche la causa di morte di una balenottera azzurra ritrovata su una spiaggia a sud di Tel Aviv.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati