27 ottobre 2019
ore 13:20
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 46 secondi
 Per tutti

Domenica mattina piove ancora sul versante ionico della Sicilia, anche se il grosso dei fenomeni si è ormai attenuato. Si è trattato di una situazione alluvionale che ha colpito la Sicilia già da venerdì, quando forti piogge e temporali hanno interessato dapprima il Trapanese e le zone occidentali dell'isola causando i primi allagamenti. Poi il maltempo si è trasferito ad est e si è soffermato sul versante ionico provocando una vera e propria alluvione tra Siracusano e Ragusano dove i pluviometri sembravano impazziti e in poche ore hanno raggiunto l'incredibile valore di 267mm a Ispica, in provincia di Ragusa, oltre 200mm a Pozzallo, 163mm a Modica, 160mm a Noto, 150mm a Pachino 144 a Siracusa. Nell'area Etnea gli accumuli superano già i 100mm mentre a Catania città siamo intorno ai 50mm.

L'estremo maltempo ha provocato una vittima nel Siracusano, un uomo che che è stato travolto da un'ondata di fango provocata dall'esondazione del fiume Tellaro. Danni ingenti si contano nelle zone di campagna, completamente allagate per i diversi straripamenti. Il torrente Favara è straripato nelle campagne del Ragusano inondando un'azienda agricola annegando 60 ovini e mettendo a serio rischio la vita dei proprietari. L'alluvione ha causato inoltre difficoltà nei collegamenti stradali e ferroviari così come in quelli aerei, tanto che a Catania quattro voli sono stati dirottati.

Il governatore della regione, Nello Musumeci, ha reso noto che si adopererà fin da subito per il ripristino delle infrastrutture e l'avvio delle procedure per deliberare lo stato di calamità.

PROSSIME ORE SICILIA. Una certa instabilità si protrarrà anche per la giornata di oggi, domenica, sulla Sicilia, anche se i fenomeni non risulteranno più così intensi. Piogge e qualche temporale ancora in mattinata tra Ragusano e Siracusano, poi fenomeni che dal pomeriggio si sposteranno sulle zone occidentali dell'isola e tenderanno ad attenuarsi in nottata. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Sicilia.

Per le allerte previste clicca qui

Per le precipitazioni previste clicca qui

Per l'archivio dei nostri articoli clicca qui

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati