13 marzo 2024
ore 16:28
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 2 secondi
 Per tutti
Piogge torrenziali in Argentina in un'immagine di archivio
Piogge torrenziali in Argentina in un'immagine di archivio

Sul nord dell'Argentina si stanno scatenando piogge rovesci temporaleschi di forte intensità negli ultimi giorni, tanto che la capitale Buenos Aires è stata allagata in varie zone. Le piogge sono state così intense da aver compromesso i raccolti di soia, oltre ad aver provocato inondazioni e ad aver costretto i residenti ad attraversare zone della città con il livello dell'acqua fini alla vita. Nelle zone rurali intorno a Buenos Aires si sono registrati accumuli pluviometrici fino a 150mm nel corso del mese di marzo, ovvero già più della metà della media di pioggia che si raccoglie in questa stagione.

A causa del forte maltempo ripercussioni si sono avute anche nei collegamenti aerei, ferroviari e stradali, con forti ritardi o cancellazioni nei voli e strade interrotte. Molte famiglie sono state evacuate dalle loro abitazioni, diventate inagibili a causa delle forti piogge. Una persona è stata ritrovata morta dai vigili del fuoco, fulminata nel corso di un temporale.


Le piogge alluvionali che interessano la Provincia di Buenos Aires seguono quelle che la settimana scorsa avevano coinvolto la provincia di Corrientes, dove si erano avute due vittime e 800 persone erano state evacuate.




Segui 3BMeteo su Instagram


Articoli correlati