10 luglio 2019
ore 21:00
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 19 secondi
 Per tutti

Mentre forti temporali stanno raggiungendo il basso Adriatico, ma agiscono ancora su basso Abruzzo, basso Lazio, Molise e parte della Campania, l'estremo Sud si trova a dover fare i conti con condizioni climatiche completamente diverse ma altrettanto estreme. La Sicilia infatti è alle prese con la risalita di aria molto calda dal Nord Africa che dà luogo a temperature davvero elevate, con punte di 42°C nel Catanese. Coadiuvati dal caldo intenso e del forte vento che soffia dall'entroterra verso la costa si sono sviluppati importanti incendi sulla costa catanese. E' successo sul litorale della Plaia di Catania, dove le fiamme hanno devastato il Lido Europa costringendo i bagnanti a buttarsi in acqua per sfuggire alle fiamme; a decine sono stai soccorsi con i gommoni. I vigili del fuoco invitano le persone a "rimanere sulla battigia" e a "non tentare di rientrare a casa" per tenere libere le vie di accesso ai mezzi di soccorso e visto che le fiamme sono presenti anche sulla strada. (Fonte: Ansa). Da segnalare situazioni critiche anche tra trapanese e palermitano con incendi soprattutto nella scorsa notte, quando si sono avute ore di paura a San Vito lo Capo, con l'evacuazione del camping Calampiso. Qui l'emergenza è cessata solo al primo mattino, con il rientro dei turisti evacuati. 

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati