13 maggio 2020
ore 16:14
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 1 secondo
 Per tutti

L'area depressionaria che da giorni stazione sull'Europa sudoccidentale e che in qualche modo fa avvertire i suoi effetti fin sul Nord Italia sta coinvolgendo ben più direttamente Spagna e Francia. Qui è da giorni che si susseguono fenomeni di forte maltempo con conseguenti esondazioni ed allagamenti. In Francia è particolarmente colpito il settore sudorientale, quello prossimo ai Pirenei. In Aquitania il fiume Midouze ha raggiunto ieri sera il picco della piena con un'altezza di 6,36 metri, il livello più alto dal 1981, esondando in più punti. Il clou del maltempo si è spostato più verso est e il livello dei corsi d'acqua sulle regioni orientali francesi inizia ora a decrescere.

Anche la Spagna in settimana ha fatto i conti con condizioni di intenso maltempo e il tempo si mantiene ancora oggi instabile su molte aree interne. Nel frattempo una nuova perturbazione sta avanzando dall'Atlantico ed è già azione sul Portogallo con piogge e temporali a partire dal settore meridionale. Nel suo avanzamento verso est raggiungerà in serata la Spagna sudorientale con un nuovo carico di rovesci e temporali che andranno a sommarsi agli già ingenti quantitativi d'acqua caduti negli ultimi giorni.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati