3 settembre 2019
ore 15:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 13 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO ORE 15,50. La perturbazione continua a marciare verso sud interessando le regioni centrali adriatiche e quelle meridionali. I fenomeni più intensi si concentrano ora sulla Puglia, dove sono in atto temporali anche forti che stanno provocando alcuni allagamenti nella zona di Sava, nell'entroterra salentino. Più a nord resta attivo qualche rovescio o temporale sulle zone interne marchigiane, abruzzesi e laziali, mentre sulle restanti aree del Sud segnaliamo temporali su entroterra campano, Lucania, alta Calabria ed est Sicilia.

AGGIORNAMENTO ORE 12,20. Continua a scivolare verso sud il fronte che sta attraversando l'Italia, concentrandosi soprattutto sul versante adriatico. Fenomeni intensi e spesso temporaleschi si scaricano tra Marche, Abruzzo e alta Puglia, con accumuli pluviometrici di oltre 60mm sulla costa al confine tra Abruzzo e Molise. Nel frattempo nuovi fenomeni stanno prendendo vita in Basilicata, zone interne della Puglia centro-meridionale e Calabria, oltre che in Sicilia sul Catanese.

PROSSIME ORE. Rovesci e temporali interesseranno il medio Adriatico e il sud fino alla Puglia, qui anche anche forti nel pomeriggio, ma attenuandosi lentamente in serata. Qualche fenomeno in sconfinamento al Lazio interno, in attenuazione serale. Temporali diffusi su Lucania, Calabria, localmente in Campania, alcuni sul nord della Sicilia, specie sul Messinese, in parziale attenuazione in serata. Sul resto del Centro e al Nord invece bel tempo. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati