11 settembre 2023
ore 16:23
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 16 secondi
 Per tutti
Anomalie temperatura ultimi giorni in Europa
Anomalie temperatura ultimi giorni in Europa

Terminata la prima decade di settembre le temperature su parte del Continente continuano a mantenersi su valori eccezionalmente elevati, con l'anticiclone africano sbilanciato fin verso il comparto centro-settentrionale del Continente. In Francia è dai primi di settembre che quotidianamente la colonnina raggiunge punte di 36°C su diverse località. A Parigi venerdì si sono raggiunti 36,5°C alla stazione di Jardin du Luxembourg, che rappresenta il valore più alto di tutto l'anno.

Le cose non vanno tanto diversamente nel Regno Unito, dove da una settimana si viaggia spesso oltre i 30°C, tanto che il paese sta vivendo l'ondata di caldo più lunga mai registrata nel mese di settembre. A Londra per sette giorni consecutivi si sono avute temperature superiori a 30°C, la più lunga serie dopo quella estiva del 1976 che però si realizzò in piena estate. Sabato 9 settembre è stata registrata la temperatura più alta dell'anno nei Kew Gardens di Londra, con 33,2°C. L'ultima volta che è stata registrò la temperatura più alta dell'anno a settembre fu nel 2016, quando la colonnina raggiunse i 34,4°C nell'Inghilterra sud-orientale.

Situazione simile in Olanda, dove da martedì scorso si sono cominciati a superare i 30°C. Ma la giornata più calda è stata quella di ieri, domenica, con punte di 32°C su località come Eindhoven, Hervijnen, Westodorpe e Woensdrecht. Gran caldo in Scandinavia, tanto che in Norvegia solo nella giornata di ieri 30 località hanno fatto registrare valori record per settembre.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati