20 maggio 2021
ore 12:43
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 52 secondi
 Per tutti
Mumbai il 18 maggio, dopo il passaggio di Tauktae
Mumbai il 18 maggio, dopo il passaggio di Tauktae

Il ciclone tropicale Tauktae si è ulteriormente indebolito inoltrandosi verso le zone interne dello stato indiano del Guyarat lasciando ampi spazi soleggiati sulle zone colpite dal disastro. Tauktae aveva raggiunto l'equivalente di categoria 4 ad inizio settimana, diventando il quinto ciclone più forte mai registrato nel Mare Arabico e uno dei soli sei categoria 4. Poco dopo ha toccato terra sulle coste del Guyarat come equivalente di categoria 3.


Le conseguenze del suo impatto sono state devastanti, anche se le autorità sono riuscite ad evacuare circa 200 mila persone residenti nelle zone più a rischio. Oltre alle piogge torrenziali e ai venti di tempesta, le cui raffiche hanno superato i 200km/h nella sua fase più attiva, Tauktae ha provocato oltre 90 vittime, tra cui anche bambini e ci sono ancora dispersi, molti dei quali a bordo di due chiatte petrolifere della Oil and Natural Gas Corporation che operava di fronte alle coste indiane. Una di queste si è rovesciata ed è successivamente affondata, tanto che sono ancora in corso le ricerche di superstiti da parte dei soccorritori.


Martedì la Guardia Costiera indiana ha riferito di aver salvato otto pescatori a bordo di un peschereccio che è andato alla deriva al largo della costa del porto di Veraval, nel Gujarat. Due elicotteri Chetak della Guardia Costiera, provenuti da una base aerea nel territorio dell'Unione di Daman hanno salvato otto membri dell'equipaggio di una nave di proprietà della Gal Constructor, in avaria al largo della costa di Satpati, nel vicino stato del Maharashtra.



Moltissimi i black out provocati dal ciclone, circa 2500 villaggi sono andati distrutti, 16500 case  gravemente danneggiate e 40 mila alberi sono stati divelti dalla furia del vento che ha spazzato la costa del Guyarat e le adiacenti zone interne. Anche le vie di comunicazioni risultano danneggiate, tanto che in alcuni paesi dell'interno si riscontrano enormi difficoltà nella distribuzione di generi alimentari. Molte linee telefoniche sono fuori uso e con esse anche i collegamenti internet, ma ora Tauktae continua a perdere potenza ed è ormai declassato a semplice depressione tropicale, destinata ad esaurirsi nelle prossime ore all'interno dell'India nordoccidentale.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati