26 aprile 2021
ore 14:15
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 15 secondi
 Per tutti
freddo in Europa
freddo in Europa

DEPRESSIONE FREDDA SU NORDEST EUROPA. La presenza di una saccatura depressionaria piuttosto vasta centrata sulla Russia nordoccidentale è la causa delle condizioni di fatto invernali che stanno vivendo i paesi dell'Europa nordorientale. Lungo il bordo sinistro affluiscono infatti correnti molto fredde che provengono direttamente dall'Artico e che irrompono sull'Europa centro-orientale spingendosi fino al comparto settentrionale della Penisola Balcanica.

Satellite Europa lunedì 26 aprile
Satellite Europa lunedì 26 aprile

NEVE ANCHE IN PIANURA. Su alcuni di questi paesi stiamo assistendo a condizioni climatiche decisamente fredde con temperature poco sopra lo zero e le neve che riesce a cadere a tratti anche fino a quote pianeggianti sui paesi baltici, in particolare sulla Lituania, con i fiocchi che hanno fatto la loro comparsa in mattinata a Vilnius, così come nella giornata di domenica, pur senza lasciare accumulo. Fiocchi che si spingono fino al confine con la Polonia, mentre sul resto del territorio polacco il clima è più asciutto ma decisamente frizzante per il periodo e la colonnina non sale oltre i 6°C a Varsavia.


VERSO RIALZO TERMICO A META' SETTIMANA. La situazione muterà di poco fino a metà settimana, con l'aria fredda che continuerà a raggiungere pressoché le stesse nazioni, mantenendo il clima rigido con possibilità di altri fiocchi bagnati in mezzo alla pioggia martedì sul comparto baltico, in Bielorussia e sulle confinanti pianure russe. Un addolcimento del clima è atteso però entro giovedì, quando si attenueranno i flussi freddi settentrionali.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati