16 giugno 2022
ore 17:09
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 14 secondi
 Per tutti
L'uragano Blas visto dal satellite
L'uragano Blas visto dal satellite

La tempesta tropicale Blas si è potenziata fino a diventare uragano di categoria 1 mercoledì ed ora si trova alle coordinate 15.8N 104.0W, ovvero a circa 300km dalla costa messicana affacciata al Pacifico. Non è previsto alcun landfall del sistema tropicale, destinato a rimanere al largo del Messico spostandosi nei prossimi giorni verso ovest-nordovest alla velocità di circa 10km/h. Nonostante la sua relativa lontananza dalla terraferma, Blas, il secondo sistema tropicale della stagione, dopo Agatha, sta creando non pochi problemi.


Fino ad ora ha colpito soprattutto gli stati messicani di Guerrero e Michoacan con piogge torrenziali che in alcune zone hanno prodotto accumuli pluviometrici fino a 250mm, leggermente inferiori su Jalisco, Colima e Oaxaca dove si raggiungono i 150mm. Si teme per il terreno saturo che potrebbe provocare frane e smottamenti, mentre il livello dei corsi d'acqua continua a crescere con il rischio di esondazioni.


Intorno al centro di Blas le raffiche di vento raggiungono i 140km/h, ma sulla costa risultando più attenuati a causa della lontananza del centro dell'uragano. Tuttavia dal mare aperto giungono onde molto elevate che si infrangono sulla costa sudoccidentale del Messico, provocando mareggiate che impediscono ai residenti di avvicinarsi ai lungomare. Blas uscirà di scena nei primi giorni della prossima settimana, quando verrà a trovarsi oltre 1000km ad ovest del Messico depotenziandosi a semplice depressione tropicale, per poi dissiparsi.

La rotta prevista di Blas
La rotta prevista di Blas

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati