Redazione 3BMeteo
10 gennaio 2019
ore 15:00
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
1 minuto, 36 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO ORE 15 - Il peggioramento di stampo artico sta investendo l'Italia centro-meridionale, segnatamente i settori adriatici e la Calabria, dove la neve ha continuato a interessare quote collinari se non localmente più in basso. Fiocchi di neve nel primo pomeriggio sono caduti a partire dai 400-500m su Marche, Abruzzo, Molise, Puglia garganica, intorno ai 600-700m su Sicilia settentrionale e dorsale calabrese. Un'ulteriore intensificazione delle precipitazioni è comunque attesa dalla sera-notte con ulteriore sensibile calo della quota neve.

FREDDO E NEVE SUL VERSANTE ADRIATICO. Il peggioramento di matrice artica è in azione dalla serata di mercoledì su gran parte delle regioni del Centrosud. Tra la sera e la notte precipitazioni sparse hanno colpito le regioni del versante adriatico: rovesci di graupel hanno interessato le località costiere di Marche e Abruzzo ma localmente anche la Romagna, comprese le città di Ancona e Forlì. La neve è caduta al di sopra dei 200/300 metri, imbiancando le colline dell'ascolano e del teramano. Precipitazioni nevose hanno interessato anche L'Aquila, mentre città come Teramo e Lanciano si sono risvegliate con una leggera coltre bianca su auto e tetti.

NEVE SU CALABRIA, BASILICATA, SARDEGNA. Anche le regioni meridionali stanno facendo i conti con quest'ondata di freddo artico. In Calabria la neve è caduta nel corso nella serata e in nottata fino a quote di media collina, interessando sopratutto i versanti tirrenici del cosentino (Pollino e Valle dell'Esaro) e dall'alba anche in pianura nella Valle del Crati. Imbiancate anche le città di Rende e Cosenza, dove le scuole questa mattina sono rimaste chiuse. Nevicate moderate hanno colpito anche la Basilicata, in particolare il Potentino: sul capoluogo sono caduti circa 10 centimetri di neve. La neve è caduta anche in provincia di Nuoro fino a quote collinari, provocando qualche disagio sulle strade.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati