18 gennaio 2019
ore 16:53
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 56 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE ORE 9,45. Si sta aprendo la strada al flusso perturbato dal Nord Atlantico e le prime piogge tornano a bagnare parte delle regioni settentrionali, molte delle quali alle prese da un lungo periodo di siccità durato almeno un mese. Riprende a piovere infatti su Levante Ligure, Piemonte orientale e settori occidentali di Emilia e Lombardia, mentre un po' di neve cade sull'Appennino Emiliano dai 1200/1300m. Qualche fiocco ha raggiunto nel primo mattino anche il settore dolomitico occidentale, mediamente oltre i 1100m.

Piogge sparse anche sulle regioni centrali tirreniche, tra Toscana e alto Lazio, con qualche sconfinamento all'Umbria. Piovaschi infine sulle due isole maggiori, mentre sul resto d'Italia il tempo rimane stabile con cieli in gran parte sereni.

PROSSIME ORE. La perturbazione in discesa dalla Francia innescherà un richiamo di correnti meridionali umide sul Tirreno, responsabili di un ulteriore peggioramento su Liguria, specie di Levante, settore lombardo-veneto, Friuli ed Emilia occidentale. Piogge in intensificazione per le stesse cause su Toscana, Lazio ed Umbria, oltre che sulla Sicilia, mentre fenomeni più isolati raggiungeranno la Campania. Dalle regioni tirreniche è atteso qualche sconfinamento alle zone interne di Marche, Abruzzo e Molise con neve dai 1200/1400m, mentre dalla Sicilia alcune piogge raggiungeranno la bassa Calabria. Nel frattempo l'ingresso del fronte vero e proprio dalla Francia determinerà un peggioramento sull'arco alpino, specie centro-orientale, con neve in calo in serata fino a 700/1000m. A secco le regioni non menzionate. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.

Situazione in continua evoluzione. Segui l'evoluzione in diretta attraverso l'aiuto delle nostre webcam

Precipitazioni in intensificazione in giornata. Ecco i dettagli grafici

Temperature altalenanti. Facciamo più chiarezza con l'ausilio dei nostri dettagli grafici

La perturbazione giunge dal Nord Atlantico e dalla Francia. Segui la sua traiettoria con le immagini dei nostri satelliti

Inquinamento ancora elevato. Come cambierà nei prossimi giorni?

Arriva un po' di vento. Ecco i dettagli grafici

Moto ondoso in intensificazione. Ecco come cambierà nei prossimi giorni

Il RADAR meteorologico è uno strumento essenziale per seguire l'evoluzione atmosferica di dettaglio in tempo reale: scopri le precipitazioni in atto in Italia.

Segui l'evoluzione meteorologica in tempo reale con l'ausilio dei satelliti ad alta risoluzione.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati