30 maggio 2020
ore 23:52
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
18 secondi
 Per tutti

Il fronte che sabato ha coinvolto l'Appennino centrale è stato accompagnato da un brusco calo delle temperature che ha permesso alla neve di imbiancare i rilievi anche sotto i 2000m di quota. In Abruzzo i fiocchi hanno lasciato il segno e questa mattina il risveglio a Campo Imperatore, ai piedi del Gran Sasso, è stato praticamente invernale.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati