26 luglio 2021
ore 23:47
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 37 secondi
 Per tutti
Immagine di archivio
Immagine di archivio

20 MILA ETTARI DISTRUTTI. Da almeno due giorni parte della Sardegna continua a bruciare, alle prese con vastissimi incendi che hanno divorato già 20 mila ettari di boschi. I primi roghi sono divampati nell'Oristanese e si sono sono successivamente intensificate e propagati verso l'Ogliastra, estendendosi per circa 50 chilometri. L'intensa ondata di caldo che sta interessando l'isola, insieme alle condizioni siccitose e alle raffiche di vento hanno innescato gli spaventosi incendi per i quali sono al lavoro 7500 persone tra Vigili del fuoco, Protezione civile, Corpo Forestale, Croce Rossa Italiana, Carabinieri, Polizia di Stato e volontari.

SOLINAS, DISASTRO SENZA PRECEDENTI. Le prime fiamme si sono sviluppate a Santu Lussurgiu e a Cuglieri, nell'Oristanese, raggiungendo poi l'Ogliastra. Più di 1500 persone sono state evacuate e il Presidente della regione Sardegna, Christian Solinas, ha annunciato che chiederà lo Stato di Emergenza, sottolineando che 'Non è ancora possibile effettuare una stima dei danni causati dagli incendi - ha evidenziato ancora il presidente della Regione -, ma si tratta di un disastro senza precedenti'.

OLIVASTRO MILLENARIO DISTRUTTO A CUGLIERI. I danni appaiono comunque molto ingenti e anche diversi animali sono rimasti imprigionati nelle fiamme. L'olivastro millenario 'Sa Tanca Manna', simbolo di Cuglieri, è andato distrutto, una zona industriale è stata parzialmente distrutta dal fuoco e con essa anche un capannone. Roghi segnalati anche a Thiesi, nel Sassarese, probabilmente di origine dolosa, con altri 150 ettari di campagna andati distrutti.

PREVISIONI. Nella mattinata di lunedì qualche pioggia sta transitando in Sardegna, ma si tratta di precipitazioni troppo deboli per aiutare le operazioni di soccorso. Nei prossimi giorni, a parte un temporaneo calo delle temperature martedì, il caldo tornerà a farsi molto intenso sull'isola e sulle zone interne si raggiungeranno anche i 40°C, mentre le piogge continueranno a scarseggiare.

Nei seguenti video la situazione a Cuglieri:


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati