27 novembre 2021
ore 17:03
di Federico Brescia
tempo di lettura
3 minuti, 52 secondi
 Per tutti
freddo in Europa
freddo in Europa

EUROPA SOTTO UN IMPULSO ARTICO - LA SITUAZIONE. L'aria fredda artica sta entrando in queste ore sugli stati Nord-occidentali europei portando nevicate fino a quote pianeggianti sul Nord del Regno Unito, Scozia, Francia orientale, Svizzera, Austria ed in Baviera. Forti nevicate sui rilievi settentrionali spagnoli localmente fino a quote collinari. Fiocchi anche sulle coste Nord-orientali scozzesi e inglesi. Forti piogge sui Paesi balcanici occidentali.

IMBIANCATE ALCUNE CITTA'. La neve ha raggiunto città come Monaco di Baviera (imbiancata), Friburgo, Vaduz, Vienna e Goteborg, ma nelle prossime ore potrebbero aggiungersene altre alla lista.

VENTO TEMPESTOSO TRA FRANCIA E GRAN BRETAGNA. Anche il vento da Nord in queste ultime ore ha avuto la sua parte. Nella serata di venerdì 26 sono state registrate raffiche superiori ai 150 km/h sulla Scozia orientale, oltre i 100 km/h invece tra Regno Unito e Francia settentrionale e golfo del Leone. Sulle restanti aree della Gran Bretagna, Francia e Spagna i venti sono sostenuti da Nord-Nordovest con raffiche vicine ai 100km/h.

TEMPERATURE TIPICAMENTE INVERNALI. Ad eccezione delle aree che si affacciano sul Mediterraneo, tutte le altre zone non superano gli 8-10°C di temperatura massima in questo freddo sabato di fine novembre. Alle ore 15 si registrano 4°C a Parigi, Londra, Amsterdam, Berna, Monaco di Baviera, Praga, Bruxellese e Copenaghen, 3°C ad Edimburgo, Berlino e Amburgo, 1°C ad Aberdeen, Varsavia, Vienna e Bratislava. Decisamente più caldo sulla Grecia dove si toccano in molte zone i 20°C. Anche qui però le temperature tenderanno a diminuire nei prossimi giorni.

UNO SGUARDO ANCHE ALL'ITALIA. Questo affondo artico sta entrando in queste ore anche nel Mediterraneo provocando un aumento dell'instabilità atmosferica a partire dalle aree attorno al golfo del Leone, Liguria, Toscana e Corsica, con i primi rovesci di graupel segnalati sul Levante ligure. Temperature massime ancora superiori ai 10°C quasi ovunque, più freddo a Torino dove si registrano 6°C. Crollo termico nelle prossime ore. Da domani coinvolgimento anche del Centro e Sud Italia.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Una vera e propria tempesta sta per colpire il vecchio continente in questo weekend. Un affondo artico punterà dritto al cuore dell'Europa coinvolgendo con piogge, nevicate, vento e temporali in modo particolare i Paesi Centro-occidentali.

TEMPESTA IMMINENTE SULLE ISOLE BRITANNICHE CON NEVE ANCHE IN PIANURA - le prima nazioni ad essere colpite saranno quelle della Gran Bretagna dove già nella giornata odierna, venerdì 26, si registrano venti intensi oltre i 150-170km/h sulla Scozia con tanto di forti piogge e nevicate a quote molto basse, localmente in pianura. Condizioni simili anche su Irlanda, Galles ed Inghilterra dove si osserverà un netto peggioramento delle condizioni meteo in particolare da stasera, con la neve che potrebbe fare la comparsa nelle aree di pianura interna inglesi. Un leggero miglioramento è atteso tra sabato sera e domenica ma le temperature crolleranno.

FREDDO E NEVE IN ARRIVO ANCHE TRA SPAGNA, FRANCIA, PAESI BASSI, GERMANIA, AUSTRIA, SVIZZERA, ITALIA E SUCCESSIVAMENTE EST EUROPA - questo affondo artico non risparmierà praticamente nessuno, e su tutti questi Paesi elencati precedentemente si vivrà un weekend tipicamente invernale e molto perturbato. La neve si farà vede in modo copioso sulla Spagna settentrionale, sotto a correnti umide e molto fredde che continueranno ad alimentare le precipitazioni fino a quote collinari. Tanta neve anche sui Paesi alpini, pianure francesi orientali, baviera e in modo sparso sulle restanti nazioni. La neve potrebbe farsi vedere a Parigi, Berlino, Amburgo e Copenaghen, rischiano di essere imbiancate invece alcune città come, Lione, Vienna, Praga, Monaco di Baviera, Berna, Ginevra e Varsavia. 

VENTI FORTI E MAREGGIATE - saranno giornate molto ventose, quasi tempestose. I venti soffieranno oltre i 120-130 km/h da Nord sul Regno Unito, Nord della Francia e Spagna, tra i 70 e 100km/h da Ovest-Sudovest invece sul Mediterraneo, tra i 40 e 60km/h da Est sulle coste e sui mari dei Paesi baltici. Di conseguenza ci saranno forti mareggiate con onde anche oltre i 6 metri sul golfo di Biscaglia e mare del Nord e oltre i 4 metri nel Mediterraneo.

PROSSIMI GIORNI  FORTI GELATE ANCHE IN PIANURA - non appena i venti tenderanno a calare leggermente e l'aria fredda in quota riuscirà a raggiungere il suolo, ecco che le temperature crolleranno provocando forti gelate anche al piano, in particolare nei luoghi interessati dalle nevicate.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati