11 febbraio 2020
ore 19:30
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 3 secondi
 Per tutti

E' di almeno sei il bilancio delle vittime provocate dal passaggio della tempesta Ciara che dalle Isole britanniche si è portata verso gli stati centrali del Continente fino a coinvolgere la Francia, Germania, Polonia, stati alpini, Paesi baltici e parte della Penisola balcanica. La tempesta si è manifestata con il passaggio di più fronti che hanno provocato piogge anche alluvionali soprattutto nel Regno Unito, con esondazioni di corsi d'acqua, intense raffiche di vento che domenica hanno raggiunto i 158km/h. Proprio per il forte vento un albero è caduto su un'automobile uccidendo il conducente, nello Yorkshire, nel nord dell'Inghilterra.


Spostandosi lunedì nel cuore del Continente Ciara ha provocato altre vittime, in Slovenia, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia ed anche in Svezia, dove un uomo è annegato mentre si trovava in barca su un lago. A Parigi lunedì è stata chiusa la Tour Eiffel per il forte vento le cui raffiche hanno superato i 150km/h, mentre nei parchi intorno si contavano diversi alberi caduti. Diversi black out in Francia hanno lasciato senza corrente 130 mila famiglie. Flagellate soprattutto le regioni settentrionali, interessate lunedì anche da un tornado a Bertangles nell'Alta Francia.


In Germania la tempesta ha provocato enormi danni per il forte vento oltre a tre feriti in modo grave, sradicato molti alberi e addirittura piegato una gru a Colonia che è rovinosamente caduta su una cattedrale. Ciara non ha risparmiato l'Austria, dove ha lasciato 35 mila utenze senza energia elettrica.

Se fino a ieri, lunedì, il maltempo estremo si è manifestato con temperature miti e superiori alla norma su gran parte d'Europa, oggi l'ingresso di correnti fredde di origine artica al seguito di Ciara ha provocato un netto calo delle temperature e trasformato le precipitazioni in neve fino a bassa quota o in grandine con temperature poco sopra lo zero, come segnalato in queste ore in Germania a Stoccarda o già nel corso di lunedì nel nord britannico.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati