8 luglio 2021
ore 16:15
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 18 secondi
 Per tutti
Elsa al momento del landfall in Florida
Elsa al momento del landfall in Florida

Dopo aver fatto il suo landfall mercoledì nella Contea di Taylor, in Florida, a sud-est di Tallahassee, provocando una vittima, la tempesta tropicale Elsa ha proseguito la sua corsa verso nordest attraversando la Georgia e raggiungendo il South Carolina, senza più scorrere in mare aperto. Florida settentrionale e Georgia hanno subito pesantissimi danni a causa delle piogge torrenziali e dei forti venti che hanno superato i 100km/h al momento dell'impatto dal Golfo del Messico sulla terraferma, danneggiata anche la base della Marina in Georgia.


Una persona ha perso la vita proprio in Florida colpita da una albero caduto, mentre in Georgia non si esclude che un tornado abbia toccato terra ribaltando alcuni veicoli, sradicando alberi e danneggiando gravemente i tetti di alcune abitazioni, così come in Florida nei pressi di Jacksonville. Altri tornado sembrano aver colpito il South Carolina. Numerosissimi poi i black out causati da Elsa, circa 30 mila di cui 18 mila nella Carolina del Sud e 123 mila in Georgia.

Ora il centro della tempesta tropicale si trova alle coordinate 33.4N 81.3W, ovvero poco a nord del confine tra i due stati e si sta spostando verso nordest alla velocità di quasi 30km/h ed è previsto scorrere proprio lungo i litorali della East Coast fino a raggiungere il confine con il Canada sabato. Sono previste piogge torrenziali nelle Carolinas con accumuli pluviometrici anche superiori a 200mm e la possibilità di formazione di nuovi tornado.

La rotta prevista di Elsa (Fonte: National Hurricane Center)
La rotta prevista di Elsa (Fonte: National Hurricane Center)

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati