8 agosto 2020
ore 23:53
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 58 secondi
 Per tutti
La frana a Messina (fonte: Tempo Stretto)
La frana a Messina (fonte: Tempo Stretto)

AGGIORNAMENTO ORE 18:30 - ALLAGAMENTI SUL MESSINESE, CHIUSA LA A20 - Il violento nubifragio che nel pomeriggio si è abbattuto sul messinese tirrenico ha causato diffusi allagamenti e grandi disagi alla viabilità anche lungo l'autostrada A20 Palermo-Messina. Per motivi di sicurezza risulta al momento chiuso il tratto autostradale che collega Falcone a Messina; uscita obbligatoria allo svincolo di Falcone per i veicoli in transito da Palermo in direzione dello Stretto. Frattanto si registrano lunghe code nella strada Nazionale, arteria nevralgica della fascia tirrenica.

Alluvione a Terme Vigliatore. Foto di Umberto Cipriano
Alluvione a Terme Vigliatore. Foto di Umberto Cipriano


AGGIORNAMENTO ORE 17:00 - ALLUVIONE LAMPO ANCHE NEL MESSINESE TIRRENICO - Dopo lo Stretto di Messina, nel corso del pomeriggio temporali dalle caratteristiche autorigeneranti - a tratti associati anche a grandine di piccole dimensioni - si sono abbattuti lungo il litorale tirrenico messinese, colpendo con eccezionale violenza il settore costiero ad Ovest di Capo Milazzo. Si registrano al momento ben 191 mm di pioggia a Terme Vigliatore e oltre 140 mm a Barcellona Pozzo di Gotto. Le precipitazioni a regime di nubifragio hanno innescato frane, smottamenti e piene lampo di torrenti e fiumare; si registrano diffusi allagamenti e decine di auto sott'acqua.

CRONACA MALTEMPO, ALLUVIONE LAMPO A MESSINA - Insiste il maltempo sulla zona dello Stretto di Messina, bersagliato per tutta la mattina da piogge e temporali di particolare violenza. Alluvione lampo e allagamenti si sono verificati a Messina e dintorni con il livello dell'acqua che su alcune strade del capoluogo si è innalzato di alcune decine di centimetri.


Una frana si è verificata nella zona nord della città, sulla Strada Panoramica dello Stretto con il traffico che è rimasto bloccato in entrambe le direzioni. Un'automobile è stata investita dalla colata di fango e detriti, fortunatamente senza conseguenze più gravi. La conducente infatti è riuscita ad abbandonare in tempo la sua auto scappando, prima che la frana la investisse. Sulla zona sono caduti oltre 70mm di pioggia in poche ore. Si è trattato del nubifragio più intenso della serie 2003-2019 per la durata di un'ora, con 57mm di cui 46 caduti in soli 30 minuti. Sono in corso le operazioni di soccorso da parte dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile, intenti inoltre a cercare eventuali feriti.

Per la previsione su Messina clicca qui.

La frana a Messina (fonte: Tempo Stretto)
La frana a Messina (fonte: Tempo Stretto)

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati