24 luglio 2020
ore 23:53
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
5 minuti, 18 secondi
 Per tutti
Immagine di archivio
Immagine di archivio

AGGIORNAMENTO ORE 18,35 - ANCHE L'ABRUZZO RAGGIUNTO DAI TEMPORALI - La parte più avanzata del fronte ha raggiunto l'Abruzzo con una scia di temporali che transita lungo la costa adriatica e sul primo entroterra fino a lambire il confine molisano. Più a nord proseguono i temporali tra Umbria, Marche e Romagna, localmente intesi, mentre altri fenomeni si sono portati dal Tirreno sul Grossetano.

AGGIORNAMENTO ORE 16,45 - FORTI TEMPORALI SULLE MARCHE RAGGIUNGONO LA COSTA - La linea temporalesca che ha raggiunto parte del Centro Italia interessa le Marche con forti temporali che dalle zone interne sono sconfinati alla costa e puntano ora il confine con l'Abruzzo. Ad Ancona un forte temporale nel pomeriggio ha scaricato in poche decine di minuti una ventina di millimetri di pioggia.

AGGIORNAMENTO ORE 15,55 - DANNI IN TOSCANA - I temporali che hanno raggiunto la Toscana hanno creato danni in alcuni stabilimenti balneari, come accaduto a Lido di Camaiore, nella Lucchesia, dove le forti raffiche di vento hanno spazzato sdraio e ombrelloni.

AGGIORNAMENTO ORE 15,30. TEMPORALI VERSO IL CENTRO ITALIA - Continua ad avanzare verso sud il fronte e i temporali dalla Val Padana hanno valicato l'Appennino raggiungendo la Liguria fin sulla costa con fenomeni anche intensi con accumuli di quasi 50mm sul Savonese e sullo Spezzino. Contemporaneamente il fronte ha raggiunto Marche, alta Toscana ed Umbria, sebbene alcuni fenomeni si spingano fin su tratti di Abruzzo e Molise.

AGGIORNAMENTO ORE 12,40. PIEMONTE BERSAGLIATO DAI TEMPORALI - Anche il Piemonte è stato raggiunto in mattinata da temporali che a tratti sono risultati di forte intensità. Nel Vercellese gli accumuli pluviometrici hanno raggiunto rapidamente i 60mm con fenomeni anche accompagnati da grandine. Grandine anche nel Canavese, a nord di Torino, mentre forti temporali stanno interessando il Cuneese intorno alle ore 12.

VENETO E FRIULI ALLE PRESE CON TEMPORALI LOCALMENTE INTENSI - Anche il Triveneto si ritrova a fare i conti con piogge, nubifragi e temporali, i più intensi dei quali hanno ormai raggiunto la costa adriatica.

GIORNATA FREDDA IN VAL PADANA - La copertura nuvolosa, i fenomeni in atto e l'aria fresca che affluisce spingendo il fronte stanno determinando una giornata molto fresca su gran parte del nord Italia. A metà giornata non si superano i 16/18°C tra alto Piemonte e Lombardia centro-settentrionale, mentre si raggiungono a stento i 20°C tra Emilia e Veneto.

AGGIORNAMENTO ORE 11,50. FORTI TEMPORALI RAGGIUNGONO L'EMILIA - Il fronte che ha raggiunto il Nord Italia dalle primissime ore della giornata continua a spostarsi verso sud e ha raggiunto l'Emilia con forti fenomeni a carattere temporalesco. Si segnalano accumuli pluviometrici fino a 40mm sul Bolognese orientale, 30mm su Ferrarese e Appennino Parmense.

AGGIORNAMENTO ORE 10,50. ESONDAZIONI A MILANO, VOLI CANCELLATI A BERGAMO - I forti temporali che dalla notte stanno interessando la Lombardia hanno provocato l'esondazione del Seveso a Milano tra le ore 8 e le 9, mentre il Lambro ha raggiunto il livello di guardia. Forti disagi nella zona nord di Milano con allagamenti estesi. Completamente allagati Viale Zara e Viale Fulvio Testi, segnalati danni alle auto nell'hinterland nord della città a causa di una violenta grandinata. Attivato sistema di protezione civile per fiumi e sottopassi, mentre numerosissime sono state le chiamate al centralino dei vigili del Fuoco.

Allagato anche l'aeroporto di Bergamo Orio al Serio, dove alcuni voli sono stati cancellati per il forte maltempo. 

AGGIORNAMENTO ORE 8. LOMBARDIA NEL MIRINO DEI FENOMENI PIU' INTENSI, ESONDA IL SEVESO - Una lieve flessione del perimetro superiore dell'alta pressione presente sull'Europa centro-meridionale ha permesso alla coda di un fronte atlantico di valicare l'arco alpino ed ha innescato temporali anche di forte intensità sin dalla tarda serata di giovedì. A farne le spese sono stati soprattutto i settori centro-orientali dell'arco alpino e le adiacenti zone di pianura, con fenomeni violenti e grandinigeni. Notevoli gli accumuli pluviometrici con punte di 90mm ad est di Milano, mentre è esondato il Seveso a nord della città provocando importanti allagamenti. Segnalata grandine di grosse dimensioni a Tradate e forti venti di downburst a Saronno, nel Varesotto. Forti temporali si sono spinti fin sull'est del Piemonte al confine con la Lombardia che hanno colpito in particolare il Novarese, anche se all'alba di oggi i fenomeni si sono attenuati.

FORTI TEMPORALI AL NORDEST - Acquazzoni e temporali hanno impegnato inoltre le Alpi orientali nella notte, in particolare il Bellunese dove dalla mezzanotte si raggiungono accumuli pluviometrici di oltre 60mm. I fenomeni hanno coinvolto poi il Friuli VG con rovesci che sono sconfinati fin sulla costa dell'alto Adriatico, ma il grosso dei fenomeni si è allontanato verso la Slovenia dalle prime ore dell'alba, favorendo una tregua sull'estremo Nordest.

ROVESCI ANCHE TEMPORALESCHI IN ARRIVO SU ESTREMO NORDOVEST - Nel frattempo un nuovo impulso instabile si è portato sui confini alpini occidentali innescando piogge e rovesci sulla Valle d'Aosta, con temporali anche forti che al momento si stanno scaricando sul versante francese delle Alpi.

METEO PROSSIME ORE. Al Nord avvio di giornata molto instabile con piogge e temporali anche forti sulla Val Padana e accompagnati da grandine e colpi di vento, fenomeni in sconfinamento alla Liguria in giornata, fin sulle aree costiere. Nel pomeriggio attesa qualche locale schiarita alternata ai temporali, mentre entro sera i fenomeni si esauriranno a partire da ovest con schiarite anche ampie in arrivo. Al Centro inizialmente soleggiato o poco nuvoloso salvo addensamenti e qualche piovasco sull'alta Toscana, ma dal pomeriggio peggiora su Toscana centro-settentrionale, Marche e Umbria con rovesci e temporali in arrivo, localmente fin sulla costa abruzzese. In serata fenomeni anche intensi sulle zone interne marchigiane, rimangono invece all'asciutto con schiarite prevalenti bassa Toscana e Lazio, oltre alla Sardegna. Al Sud tempo stabile e in gran parte soleggiato, salvo al pomeriggio qualche addensamento sulle zone interne e locali focolai temporaleschi tra Molise e Gargano, in esaurimento in serata. Temperature in calo al Centro e soprattutto al Nord.


Milano
Milano
Urca
Urca
Arriva arriva..
Arriva arriva..


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati