27 marzo 2020
ore 18:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
4 minuti, 25 secondi
 Per tutti
Febbio (RE)
Febbio (RE)

AGGIORNAMENTO ORE 15

PIOGGE IN ATTENUAZIONE AL NORD - Insiste una nuvolosità irregolare al Nord ma ormai sempre meno produttiva. Qualche pioggia debole si attarda sulla Val Padana, sull'Appennino Emiliano e sul Piemonte occidentale, con alcune leggere nevicate dai 1000/1300m. Accumuli pluviometrici di quali 30mm sull'Appennino Modenese, ma altrove decisamente inferiori.

INSTABILE SUL MEDIO ADRIATICO - Direttamente esposto al flusso orientale subisce maggiore instabilità il medio versante adriatico, con piogge e rovesci che insistono soprattutto sull'Abruzzo con accumuli pluviometrici di oltre 70mm sul Teramano. Situazioni di criticità si sono avute nel Pescarese, anche in seguito al maltempo di ieri, con allagamenti di alcune strade. La quota neve in Appennino si attesta intorno ai 1300m.

ROVESCI IN SARDEGNA - Continua una marcata instabilità in Sardegna dove per tutto il giorno si sono susseguiti rovesci anche di una certa consistenza con accumuli pluviometrici fino a 35mm su Sassarese e Nuorese. E' risalita però la quota neve rispetto al mattino, ormai otre i 1600m.

PIOGGE E TEMPORALI AL SUD - Sono soprattutto Campania e Sicilia alle prese con i fenomeni più instabili. Si sono notevolmente intensificati i rovesci sull'entroterra napoletano, mentre il sud della Sicilia è raggiunto da temporali in risalita dal mare.che si concentrano tra Siracusano, Ragusano e Catanese.

SITUAZIONE METEO, AGGIORNAMENTO ORE 9

Il vortice ciclonico responsabile dell'ondata di maltempo e freddo fuori stagione è ancora in azione venerdì mattina sul Tirreno centro-meridionale e determina condizioni di instabilità su alcune aree dello Stivale, seppur con temperature che recuperano alcuni gradi e quota neve in conseguente rialzo.

QUALCHE PIOGGIA AL NORD, NEVE IN RIALZO A 500/700M - Qualche pioggia interessa ancora l'Emilia Romagna, anche se si tratta di fenomeni più attenuati rispetto alle 24 ore precedenti. Deboli nevicate seguitano ad interessare le zone appenniniche, ma con limite neve rialzatosi fin verso i 500m sulle zone occidentali, 700m su quelle romagnole. Qualche pioggia anche al Nordovest e deboli nevicate sulle Alpi occidentali dai 700/900m.

ROVESCI SUL MEDIO ADRIATICO - Insistono piogge e rovesci sul medio versante adriatico, dopo i fenomeni abbondanti della giornata di ieri, giovedì. Particolarmente colpito il confine tra Marche ed Abruzzo con accumuli pluviometrici che dalla mezzanotte raggiungono i 70mm nel Teramano. Anche in questo caso la quota neve ha subito un netto rialzo e i fiocchi scendono dai 900m del settore appenninico alto marchigiano fino ai 1500m di quello abruzzese.

ROVESCI IN SARDEGNA, NEVE DAGLI 800M - Il fronte che ruota intorno al perno depressionario sul Tirreno investe d est ad ovest la Sardegna determinando rovesci anche di forte intensità, tanto che in poche ore gli accumuli pluviometrici raggiungono quasi i 20mm sulle aree settentrionali. La presenza di aria più fredda che si invortica nella depressione tirrenica ha favorito anche l'abbassamento della quota neve sulle zone interne con i fiocchi che si spingono fin verso gli 800m.

INSTABILITA' SU BASSO TIRRENO E SICILIA, UN METRO DI NEVE SULL'ETNA - Tempo instabile anche al Sud Italia, in particolare sulle regioni occidentali, con piogge e fenomeni anche temporaleschi sul sud della Sicilia, dopo le criticità di ieri dovute all'intenso maltempo. Sull'Etna a Piano Provenzana lo spessore di neve fresca raggiunge il metro. Instabile inoltre sulla Calabria, anche in questo caso dopo gli ingenti accumuli pluviometrici di giovedì che hanno provocato situazioni di criticità idro-geologica. Nevica sui rilievi della Sila dagli 800m.

PROSSIME ORE - Al Nord nuvolosità irregolare, più compatta su Triveneto, Emilia Romagna e Piemonte occidentale con qualche pioggia che in giornata diverrà più frequente su Riminese ed ovest Torinese o debole nevicata sulle Alpi occidentali dai 600/1000m, ma con fenomeni in esaurimento entro sera. Al Centro piogge e rovesci in Sardegna, in attenuazione in serata. Sulle peninsulari instabile su adriatiche e basso Lazio con piogge e rovesci, nevosi dai 1300/1500m, in rialzo in giornata. Nubi irregolari ma più asciutto sui restanti settori tirrenici. Al Sud instabile con piogge e rovesci anche temporaleschi in Sicilia e sulle regioni tirreniche peninsulari, fenomeni più deboli su Puglia e versante ionico. Limite neve sui 1500m. Temperature in rialzo. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia. Per la previsione per il weekend clicca qui.

venerdì
venerdì

Cogne (AO) si risveglia sotto la neve venerdì mattina. Ecco la situazione nella frazione Gimillan, a 1800m:

San Pellegrino in Alpe, Appennino tosco-emiliano
San Pellegrino in Alpe, Appennino tosco-emiliano
Campo Felice (AQ)
Campo Felice (AQ)

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazionale che regionale.

Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati