20 gennaio 2022
ore 23:51
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
3 minuti, 38 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo Italia
Cronaca meteo Italia

PIOGGE RAGGIUNGONO LA COSTA MARCHIGIANA. Il fronte giunto dal Nord Europa continua a scendere di latitudine ed ha raggiunto le Marche con le ore pomeridiane, fino alle zone costiere. Piogge sparse interessano l'Anconetano, mentre deboli nevicate si attardano sulle alture appenniniche oltre i 1100m circa.

QUALCHE PIOGGIA ANCHE AL SUD. La parte più avanzata del fronte bagna nel pomeriggio di oggi il settore tirrenico meridionale, in particolare l'alta Calabria tirrenica, ma isolatamente anche l'alta Puglia. Deboli nevicate segnalate in Appennino sulla Sila oltre i 1100m.

NEVE ANCHE SULL'APPENNINO LAZIALE. Le precipitazioni che hanno raggiunto le regioni centrali assumono carattere nevoso sulle zone appenniniche oltre i 1100m, lasciando accumuli di neve fresca oltre i 1400m, seppur di pochi centimetri. Imbiancato così il Monte Livata sull'Appennino Laziale, ma fiocchi in mattinata sono scesi anche sulla dorsale tosco-emiliana a partire da quota 900/1000m, spingendosi fin verso il settore romagnolo.

PIOGGE E ROVESCI SU EST LIGURIA E TOSCANA. Sono questi i settori che fino ad ora hanno subito i fenomeni più intensi, con accumuli pluviometrici fino a 25mm sin Toscana sulla Lucchesia, oltre 15mm sullo Spezzino. Qualche pioggia ha raggiunto anche il Lazio e l'Umbria, con intensità decisamente minore.

NEVE SULL'APPENNINO TOSCO-EMILIANO. Oltre i 900m circa le precipitazioni hanno assunto carattere nevoso e sull'Appennino Tosco-Emiliano si registrano accumuli di neve fresca tra i 5 e i 10cm a 1500m di quota, concentrati prevalentemente sul settore centro-occidentale, anche se dall'alba le precipitazioni hanno subito un'attenuazione.

Neve sull'Appennino tosco-emiliano, la situazione a Cerreto Laghi
Neve sull'Appennino tosco-emiliano, la situazione a Cerreto Laghi

QUALCHE PIOGGIA FIN SUL LAZIO. Il flusso di correnti umide occidentali ha trasportato qualche pioggia fin sul Lazio e a tratti anche in Umbria, ma si è trattato di fenomeni ancora piuttosto deboli per il momento.

SITUAZIONE. Lungo il bordo destro dell'anticiclone atlantico sbilanciato verso nord fino al Regno Unito scende un impulso freddo e instabile di origine artica che si avvicina alle Alpi ed è preceduto da un flusso di correnti umide occidentali che si stanno intensificando sul Mediterraneo centrale e l'Italia. Queste hanno causato un certo deterioramento del tempo già da ieri sera sull'alto Tirreno, dove sono giunte le prime piogge che nel corso della notte si sono estese fino al Lazio.

METEO PROSSIME ORE. Iniziali addensamenti su Levante Ligure, Emilia, sudest Lombardia, basso Veneto e basso Friuli VG con qualche debole pioggia, rasserena già al mattino al Nordovest e in giornata anche su buona parte della Val Padana. Nuvoloso sulle regioni centrali, su quelle del basso Tirreno e sulle isole maggiori con piogge sparse e deboli nevicate sull'Appennino centro-settentrionale dai 900-1000m, ma nel corso della giornata tende a migliorare sui settori settentrionali tirrenici. Insiste invece fino a sera qualche pioggia sul resto del Centro, basso Tirreno e localmente sul nord della Sicilia, più frequente in Campania, con rovesci sparsi ed un po' di neve sull'Appennino dai 1000m. In serata qualche fiocco di neve in arrivo sui confini alto atesini dai 500m. Più asciutto invece sul medio-basso Adriatico, pur con nubi in aumento nel corso della giornata e qualche piovasco in arrivo entro sera sulle Marche. Venti moderati o tesi da ovest-nordovest, tendenza a Maestrale anche forte sul Mar di Sardegna. Temperature in calo.

Meteo Italia giovedì
Meteo Italia giovedì

METEO VENERDÌ. Ampie schiarite al Nord e in Toscana, ma con formazione di banchi di nebbia nelle ore più fredde in Val Padana, in diradamento diurno. Faranno eccezione addensamenti e piovaschi sulla Romagna con neve in Appennino dai 600m ma in esaurimento in giornata e con schiarite in arrivo. Situazione più instabile al Centro-Sud con cieli nuvolosi e piogge o rovesci sparsi tendenti a divenire più frequenti sul settore del basso Tirreno e ad attenuarsi invece su quello adriatico entro sera. Qualche nevicata sull'Appennino dai 400/700m, anche su quello meridionale. In serata fenomeni in esaurimento sulle regioni centrali con schiarite in arrivo, fenomeni in attenuazione altrove salvo ancora qualche piovasco su isole ed estremo Sud peninsulare, anche con alcuni temporali in Calabria. Venti tendenti a disporsi da nordest e temperature in brusco calo. Per l'evoluzione fino al weekend clicca qui.

Meteo Italia venerdì
Meteo Italia venerdì

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati