2 aprile 2020
ore 22:00
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
3 minuti, 9 secondi
 Per tutti
Mele gelate in Alto Adige: fonte immagine, L'ADIGE.IT
Mele gelate in Alto Adige: fonte immagine, L'ADIGE.IT

CRONACA METEO, RISVEGLIO INVERNALE - Come nelle attese l'irruzione fredda dei giorni scorsi e il calo del vento, unitamente ai rasserenamenti notturni, ha favorito temperature pienamente invernali su gran parte dell'Italia. Risveglio davvero freddo questa mattina con gelate anche in pianura sulle aree interne del Centronord, dove le minime notturne risultano sotto la media fino a 5-8°C; qualche grado in più al Sud ma comunque anche qui valori sotto la media in genere fino a 3-5°C.

TEMPERATURE SOTTOZERO ANCHE IN PIANURA AL CENTRONORD - Questa mattina all'alba abbiamo ritrovato minime intorno allo 0°C se non anche al di sotto su gran parte della Pianura Padana, con valori fino a -2/-3°C sulla pianura emiliana, Romagna interna (0°C sulla costa riminese), sulla bassa pianura lombarda e sulla pianura friulana.  Gran freddo anche al Centro, con minime di -2°/-3°C anche sulla Toscana, specie aretino, sull'Umbria e sulle Marche interne, fino a 0°C nel viterbese, sottozero Rieti, appena 4°C a Roma. Minime sotto i 5°C anche sulle aree interne del Sud, vicine allo 0°C su Molise interno, Murge, Basilicata, Campania interna, specie beneventano e infine 0°C anche nel fondovalle cosentino. 

GELO IN MONTAGNA - Temperature gelide su Alpi e Appennino dove i termometri sono scesi abbondantemente sottozero, con valori anche di -8°C in alcuni casi fino a 800-1000m. Ecco alcuni valori registrati: -12°C a Livigno, -8°C ad Asiago, -7°C a Dobbiaco, Sappada, San Martino di Castrozza, -6°C a Cortina d'Ampezzo e Tarvisio, -4°C a Bormio e all'Aprica. Da segnalare in Appennino -4°C a Potenza, -3°C a Campobasso e Sulmona, -5°C all'Aquila, -7°C a Tagliacozzo e Visso. Notevoli anche i -9°C di Campitello matese e i -5°C al Monte Scuro, sulla Sila.

PROBLEMI ALLE COLTURE - Le gelate stanno creando problemi alle colture, vigneti e alberi da frutto, che germogliati anticipatamente con il caldo di inizio marzo, ora rischiano di bruciarsi per il freddo. Diverse le tecniche di difesa che si stanno attuando tra le quali bagnare le piante di giorno per far si che si formi una coltre di ghiaccio protettivo durante la notte  (all'interno del quale la temperature rimane a 0°C senza scendere più in basso). In alcuni casi vengono anche scaldati i vigneti come in Alto Adige ma anche in Europa, dalla Francia all'Ungheria: ricordiamo infatti che il freddo si sta facendo sentire su gran parte dell'Europa centro-orientale, dove le temperature sono scese diffusamente a 0°C o al di sotto anche in pianura.

PROSSIMA NOTTE ANCORA FREDDA MA SI VA VERSO UN RIALZO TERMICO - Anche la prossima notte ci attendono temperature basse, sebbene lievemente meno rigide rispetto a quella appena trascorsa, con deboli gelate ancora possibili sulle pianure interne del Centronord. Dal weekend tuttavia netto rialzo termico e clima più mite e primaverile

 Temperature minime venerdì (alba)
Temperature minime venerdì (alba)

Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.

Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazionale che regionale.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati