18 gennaio 2020
ore 18:00
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 43 secondi
 Per tutti

Situazione ore 15.00: dopo tre settimane di alta pressione, la prima perturbazione del 2020 ha fatto il suo ingresso sull'Italia riportando pioggia e neve. Si tratta di un fronte molto veloce che ha già compiuto il suo passaggio sulle regioni di nordovest in nottata e in queste ore sta  transitando con la sua parte più attiva sulle regioni di nordest, quelle centrali e la Campania. Fenomeni abbondanti hanno interessato la Liguria centro orientale, il Pavese, la provincia di Milano e di Bergamo con accumuli fino a 30-35mm, punte fino a 65mm nel Genovese. Rovesci con accumuli fino a 35-40mm anche tra bassa Toscana e Umbria. Piogge anche sul Lazio e sulla Campania, occasionalmente anche a carattere di Temporale com'è avvenuto sul Golfo di Napoli. Nel pomeriggio accumuli abbondanti anche in Emilia con punte di 25-30mm nel Ferrarese. Intanto l'abbassamento della temperatura dovuto all'ingresso delle correnti più fredde ha favorito il ritorno della neve che è caduta mediamente tra gli 800 e i 1000m in mattinata ma con quota neve in calo in queste ore anche sotto ai 700m, accumuli freschi fino a 15cm anche 20cm sulle Alpi centrali soprattutto nella zona dell'Adamello e sull'Abetone, la neve cade a quote più alte intorno 1200-1300 sull'Appennino laziale e abruzzese. Nel corso delle prossime ore i fenomeni interesseranno ancora nordest, medio alto Adriatico e basso Tirreno. 

Previsioni prossime ore: Nord ampie aperture al Nordovest con ultimi fenomeni su levante ligure ed ovest Lombardia, ancora instabile tra est Lombardia, Emilia Romagna e Triveneto con piogge e nevicate in calo a 600-800m in esaurimento serale a partire da ovest Emilia, Trentino e Veneto. Centro generali condizioni di instabilità su Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo con rovesci sparsi e nevicate in calo fino a 600-800m. Maggiore variabilità sulla Toscana con schiarite alternate a ultimi acquazzoni. Sud instabile in Campania con piogge e rovesci sparsi in trasferimento a Molise, Basilicata, Puglia e Calabria tirrenica. Meglio in Sicilia con ampie aperture e qualche addensamento sul versante nord orientale. Temperature in generale diminuzione al Centro Nord, stazionarie con tendenza a diminuzione serale al Sud. Venti tesi dai quadranti occidentali in rotazione da NE. Mari fino a molto mossi i bacini occidentali e il medio alto Adriatico

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Guarda le foto che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.


Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Se hai un video o una foto che vuoi condividere entra a far parte della nostra community, clicca qui per i dettagli.


Sei amante dello sci? Consulta la nostra sezione neve con tutti le informazioni su numero di impianti aperti, altezza neve e tanto altro per tutti i comprensori italiani e non solo.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati