27 novembre 2022
ore 23:46
di Federico Brescia
tempo di lettura
3 minuti, 13 secondi
 Per tutti
Meteo domenica - maltempo all'estremo Sud, vento forte
Meteo domenica - maltempo all'estremo Sud, vento forte

ORE 14:30 - I MAGGIORI ACCUMULI PLUVIOMETRICI DELLA GIORNATA SONO IN SICILIA. E' la Sicilia la regione che osservato le condizioni meteo peggiori della giornata. Superati i 100mm nel Siracusano, picchi di 70mm nel Ragusano e oltre i 60mm nel Catanese. 

ORE 14:00 - FORTE MAREGGIATA SULLE COSTE CATANESI, IN SICILIA, IL VIDEO.

ORE 11:00 - AGGIORNAMENTO GENERALE. Splende il sole su tutto il Centro-Nord a parte un po' di nuvolosità residua sul medio Adriatico. Fenomeni in definitivo esaurimento anche sull'Appennino Abruzzese. Sole anche in Campania e sull'isola di Ischia. Instabile al Sud, con piogge sparse tra Puglia e Calabria, più organizzate e intense sulla Sicilia orientale. Temperature già oltre i 12-13° a Trieste, Firenze, Roma, Napoli, Cagliari e Palermo.

ORE 10:30 - PIOGGE FORTI SULLA SICILIA ORIENTALE. Il ciclone si sta pian piano allontanando verso Sud e le piogge ormai sono concentrare prevalentemente tra Calabria e Sicilia. Sull'area orientale di quest'ultima i fenomeni sono localmente intensi. Picchi di 55m sul Siracusano, 30mm nel Catanese, minori altrove. Per il momento non si segnalano disagi. Problemi invece in mare a causa dei venti che soffiano impetuosi fino a 70-80 km/h da Est, onde anche oltre i 5m.

Continua a dominare la scena il ciclone che nella giornata di ieri ha portato diffuso maltempo su tutta l'Italia meridionale, con piogge e temporali violenti, che purtroppo sono stati la causa anche della tragica alluvione ad Ischia. Ciclone che a seconda della zona si è comportato, e si sta comportando tutt'ora in modo differente a seconda delle zone. Al Nord e in Toscana prevalgono venti tesi settentrionali ma cielo in gran parte sereno, al Centro-Sud invece regna il maltempo con anche delle nevicate fino a 1000m in Appennino tra Abruzzo e Molise.

Meteo Domenica
Meteo Domenica

Situazione attuale. Piogge e rovesci anche intensi hanno colpito per tutta la notte l'area ionica della Calabria e della Sicilia. Dalla mezzanotte sono stati superati i 40-50mm di accumulo pluviometrico in più zone, per esempio sul Catanese, Siracusano interno, Catanzarese e sull'Aspromonte. Decisamente sotto le aspettative l'ondata di maltempo sul Crotonese. Nel centro città gli accumuli non vanno oltre i 15mm, mentre balza all'occhio l'unico dato rilevante fino ad ora, ovvero i 34mm a Savelli ad un'altitudine però di 1046m s.l.m. Precipitazioni a tratti intense anche sulla Puglia. Piove ma senza particolare intensità al momento su Bari. Ancora nubi sparse e occasionali piovaschi sulle aree del medio Adriatico ma da Nord avanzano ampie schiarite. Tempo in netto miglioramento anche in Campania.

Ventilazione sostenuta ovunque. Vento di Grecale burrascoso su gran parte del Paese con raffiche tempestose da NE sui rilievi appenninici centro-meridionali e localmente anche sulle coste. Registrati 98 km/h a Campocatino (FR), 95.4 km/h a Controne (SA), 76 km/h a Castelluccio da Norcia (PG), picchi di 100 km/h su più aree tra Viterbese e Grossetano, 75 km/h ad Alia (PA), 79 km/h a Pedagaggi (SR), 78 km/h a Sapri (SA). Nelle principali città si registrano raffiche intorno a 55 km/h a Palermo, 45 km/h a Napoli e Trieste, 40 km/h a Roma e Genova. Mareggiate sulle coste siciliane, calabresi e pugliesi.

Nelle prossime ore il tempo migliorerà ulteriormente al Centro, con schiarite sempre più convinte che si faranno spazio fino alla Campania. Cielo ancora nuvoloso invece all'estremo Sud dove avremo altre piogge, in particolare tra Sicilia ionica e Calabria meridionale. Non sono escluse locali criticità o allagamenti tra Ragusano, Siracusano e Catanese. Massima attenzione fino a questa sera. Variabile sul medio-basso Adriatico. Nevicate sulla Sila oltre i 1500m. Temperature in calo al Nord. 


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati