26 febbraio 2016
ore 12:25
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 52 secondi
 Per tutti

La profonda depressione che sta per formarsi sulla Penisola Iberica si sposterà lentamente nel week end verso l'Italia e dal suo centro si dipartirà un'intensa perturbazione e poi a un vortice ciclonico responsabile di 72 ore di maltempo sull'arco alpino con tanta neve.

Maltempo in intensificazione sabato, neve a quote collinari al NordovestSabato il centro depressionario stazionerà in prossimità dei Pirenei e innescherà un flusso di correnti umide sciroccali sull'Italia che impatteranno soprattutto sulle Alpi occidentali. Le nevicate si intensificheranno soprattutto in serata sul settore piemontese occidentale, sud della Valle d'Aosta e bassa Val d'Ossola, con neve in collina, ma misti a pioggia potrebbero spingersi fino alle porte di Torino ( neve abbondante a Cuneo). Anche sul resto dell'arco alpino i fenomeni inizieranno ad intensificarsi verso fine giornata, risultando più frequenti sulla fascia prealpina con limite pioggia-neve sugli 800/1000m.

Domenica di maltempo su tutto l'arco alpino. Fiocchi anche lunedì - Domenica sarà un'altra giornata perturbata ma con fenomeni in temporanea attenuazione sul basso Piemonte, mentre si concentreranno sulle Alpi centro-orientali insistendo ancora una volta sulla fascia prealpina.In serata però si andrà verso un nuovo peggioramento anche sensibile sulle Alpi occidentali, dove le nevicate si attenueranno solo nel corso di lunedì. Sulle Alpi centro-orientali i fenomeni più intensi interesseranno Dolomiti trentine, venete e Carnia, proseguendo anche lunedì. La quota neve si innalzerà ovunque domenica a causa del continuo afflusso di correnti miti di Scirocco fino a 1200/1600m nella notte, ad eccezione delle Alpi Marittime dove continuerà a cadere fino a 600/700m. Attesi accumuli importanti sulle Alpi occidentali, oltre mezzo metro dai 1200-1500m, ma in generale lungo l'arco alpino fino ad oltre 1 metro dai 1800-2000m di quota.

Neve anche su Appennino Settentrionale - L'ondata di maltempo non sarà foriera di nevicate soltanto sulle Alpi, ma anche la dorsale settentrionale vedrà i fiocchi già a partire da sabato. Nevicate sono attese sui rilievi tosco-emiliani inizialmente oltre i 700/100m, ma con quota neve in aumento.

Per maggiori dettagli consultate la sezione meteo Italia

Per le precipitazioni previste clicca qui

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati