18 aprile 2019
ore 12:18
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
43 secondi
 Per tutti

Dalla Siria al Pakistan il maltempo di metà aprile ha colpito duramente il Medio Oriente, provocando decine di morti e centinaia di feriti a causa delle pesanti alluvioni che si sono scaricate. Tra Aleppo e Al Bab, zone settentrionali siriane, la pioggia che non dà tregua da giorni ha provocato l'innalzamento del livello dell'acqua fino a 50cm su alcune zone e in molti casi per spostarsi si deve ricorrere all'utilizzo dei gommoni.

Situazione ancor peggiore in Iran ma soprattutto in Pakistan, dove i giorni di metà aprile sono stati caratterizzati da piogge battenti, temporali di forte intensità accompagnati da violente grandinate e colpi di vento, con conseguenti pesanti allagamenti. Proprio in Pakistan il maltempo ha provocato la morte di 39 persone e il ferimento di 135, con danni enormi per l'agricoltura.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati