Redazione 3BMeteo
25 settembre 2017
ore 12:57
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
1 minuto, 9 secondi
 Per tutti
Gli alberi 'sintetici' catturerebbero la CO2
Gli alberi 'sintetici' catturerebbero la CO2

Chimica e ingegneria si fondono per ideare strumenti che siano in grado di depurare l'aria e assorbire la CO2 dagli oceani per fermare il surriscaldamento. Ingegneria climatica, una strategia necessaria ad affrontare i cambiamenti del clima a livello globale: tecnologie e tecniche avveniristiche a cui però molti si oppongono. 

Tra queste innovazioni ci sono per esempio gli alberi artificiali, che filtrerebbero e catturerebbero l'anidride carbonica specie nei luoghi ove la vegetazione è assente; per ottenere un aumento della radiazione solare riflessa ci sarebbe l'idea di provocare artificialmente le nuvole, oppure attraverso l'iniezione di aerosol o materiale riflettente in stratosfera. Ma poi anche pensare all'aumento della condensazione sugli oceani attraverso la nebulizzazione di acqua marina, per ingrandire e imbiancare le nuvole, rendendole così più riflettenti. Poi ancora disperdere fertilizzanti nei mari, a base di ferro, per aumentare la presenza di alghe che possano così assorbire l'anidride carbonica riducendo l'acidità degli oceani. Per concludere coperte termo-plastiche che ricoprano i ghiacciai a rischio fusione e i deserti troppo caldi. 

E' l'unico metodo oggi conosciuto per ridurre le temperature a breve termine, nel giro di qualche decennio, così da raffreddare l'atmosfera e pareggiare i conti con l'effetto serra. La ricerca Hi-tech e l'evoluzione tecnologica possono dunque rivelarci soluzioni da intraprendere nel prossimo futuro.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati