2 novembre 2022
ore 23:28
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 37 secondi
 Per tutti

Fa ancora caldo su gran parte della Penisola anche se le temperature sono già diminuite al Nord per l'arrivo delle prime piogge e localmente qualche valore è tornato in media. Ma siamo all'inizio di novembre e i 27°C che si registrano ancora su diverse regioni del Sud già a mezzogiorno sono del tutto anomali. E' paradossale che perché il clima si normalizzi si debba aspettare l'arrivo di un fronte di aria fredda dalla Groenlandia!! Però questa è la situazione, sarà infatti l'intervento di correnti fredde di lontana matrice polare marittima a rimettere in riga il clima sull'Italia e passeremo da molto sopra media a in media con valori che scenderanno persino sotto media su alcune regioni del Sud e del medio Adriatico. Vediamo allora quali saranno queste massime fino alla domenica:

TEMPERATURE GIOVEDÌ: temperature in lieve calo al Centro Nord, in media al Nordovest. Persiste una notevole anomalia positiva al Sud con massime fino a 28°C in Sicilia e localmente anche in Sardegna.

TEMPERATURE VENERDÌ: il nordovest torna nella media assieme alla Toscana, resiste un leggero sopra media sul resto del Nord e il medio adriatico. Ancora sopra media il Sud, di poco la Campania, fino a 7/8°C in più la Puglia e la Calabria.

TEMPERATURE SABATO: il calo termico conquista tutta l'Italia. Le regioni settentrionali tornano in media, in media anche la Toscana. Da sopra media a leggermente sotto media le regioni adriatiche centrali. Scende leggermente sotto media anche la Campania. Sotto media anche Sicilia, Sardegna e Calabria.

TEMPERATURE DOMENICA: leggero recupero sulle Isole Maggiori che tornano in media, torna in media anche la Campania mentre restano leggermente sotto media le regioni adriatiche e la Calabria.

TEMPERATURE GIORNI SUCCESSIVI: atteso un graduale aumento delle temperature a cominciare dal Nord e le regioni occidentali.


Seguici su Google News


Articoli correlati