1 febbraio 2020
ore 14:21
di Carlo Migliore
tempo di lettura
54 secondi
 Per tutti

Il NOAA (National Oceanic and Atmosferic Administration americano ha appena finito di esaminare gli eventi climatici estremi che hanno caratterizzato il 2019 elaborando una prima stima dei danni. Si è tenuto conto di 14 calamità tra cui gli incendi della California, le alluvioni nel Midwest, l'uragano Dorian, la tempesta tropicale Imelda, i tornado in Texas. Complessivamente i danni causati ammonterebbero alla gigantesca cifra di 45 miliardi di dollari, in un solo anno! Altissimo anche il bilancio delle vittime, 44. 

Il 2019 è stato il quinto anno consecutivo in cui i danni per i disastri climatici hanno superato i 10 milardi di dollari. Tra il 2015 ed il 2019 le calamità causate dal riscaldamento climatico avrebbero causato 525 miliardi di danni. L'aumento della temperatura ha favorito da un lato un aumento dei regimi siccitosi e dall'altro un aumento delle precipitazioni. Gli ultimi 5 anni sono stati gli anni più caldi di sempre da quando sono cominciati i rilevamenti nel 1880 ma il trend è iniziato già dal 1960 in poi quando ogni decade è stata più calda della precedente.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati