27 maggio 2019
ore 10:20
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 43 secondi
 Per tutti

La domanda ricorrente che ci facciamo da quasi un mese è "Quando arriverà un po' di bel tempo e di caldo?" Non c'è stata tregua in questo mese di maggio che terminerà così come è cominciato, con tempo instabile e temperature sotto media. In vista del mese di Giugno però c'è una buona notizia, l'anticiclone sub tropicale che non ha avuto fino ad oggi la forza di arrivare in Italia riuscirà ad allungarsi verso di noi.

Le ultime analisi vedono infatti uno stiramento dell'anticiclone a inizio giugno dal vicino Atlantico fino all'Europa centrale e orientale in connubio con un'altra area di alta pressione presente sulla Russia. Un ponte anticiclonico che attraverserà l'Europa da ovest a est interessando anche buona parte della Penisola, quanto meno i settori centro settentrionali. Ancora in bilico il Sud a causa di una circolazione di bassa pressione pregressa che potrebbe restare in auge tra il basso Adriatico e la Grecia anche per i primi giorni del nuovo mese. 

Le conseguenze di una simile configurazione sarebbero le seguenti; Bel tempo prevalente al Centro Nord con qualche temporale pomeridiano sui rilievi e tempo parzialmente soleggiato al Sud con instabilità pomeridiana ancora diffusa e frequenti temporali a ridosso dell'Appennino. Per ciò che concerne il clima, le temperature sarebbero in aumento al Centro Nord fin su valori superiori alle medie, non si escludono infatti punte anche di 28° in pianura, viceversa al Sud si resterebbe in media o localmente sotto media. 

Questa tendenza è valida per i primissimi giorni di giugno, non oltre i 4° giorno e andrà confermata con i prossimi aggiornamenti. Seguiteci sempre


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati