29 ottobre 2022
ore 23:57
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 40 secondi
 Per tutti

Archiviato il mese di Ottobre che sta per concludersi e sappiamo anche in che modo, con l'anticiclone africano e il caldo anomalo, il mese di novembre non inizierà in modo diverso. L'esordio nella giornata di Ognissanti sarà ancora caratterizzato da temperature fuori norma e considerato che statisticamente saremo nella prima deca di novembre la forte anomalia sarà generalizzata, anche per le regioni del Sud che hanno perso qualche punto in questi ultimi giorni. Insomma non ci sarà uno sblocco della situazione, non prima della seconda parte della settimana quando è atteso il passaggio di una perturbazione più intensa (da confermare) che dovrebbe portare un calo termico più significativo ma che difficilmente potrà far rientrare in media tutta la Penisola. Vediamo allora cosa ci dovremo aspettare

TEMPERATURE DOMENICA: valori massimi fortemente anomali sulle regioni centro settentrionali, anche 6/8°C sopra la media per l'ultima decade di ottobre. Anomalie positive anche al Sud ma leggermente più contenute. Zeri termici diffusamente superiori ai 3500/3600m.

TEMPERATURE LUNEDÌ: cambia davvero poco, possibile una leggera diminuzione al Nord e le regioni centrali tirreniche mentre un leggero aumento interesserà il medio e basso versante adriatico. Persiste una diffusa e forte anomalia positiva quasi ovunque. Zeri termici in lieve calo sulle Alpi, fino a 3200/3400m, ancora superiori ai 3500/3600m altrove

TEMPERATURE MARTEDÌ: con l'ingresso in novembre scatta il confronto con la media per la prima decade del nuovo mese e tutte o quasi le temperature risulteranno fortemente sopra media eccetto il Nordovest che perderà qualche punto a causa della nuvolosità e di qualche debole pioggia. Zeri termici in calo fino a 2800/3000m sulle Alpi, ancora superiori ai 3400m altrove.

GIORNI SUCCESSIVI: cambia poco fino a venerdì quando una diminuzione dovrebbe iniziare a interessare la Penisola a partire dai settori occidentali ma difficilmente potremo rientrare nelle medie per il periodo, se non localmente


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati