4 maggio 2021
ore 23:56
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 30 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. L'alta pressione sta provando a riconquistare terreno espandendosi dall'Europa sudoccidentale verso est, passando anche per l'Italia. Il tempo cercherà di stabilizzarsi maggiormente su parte delle nostre regioni, anche se sull'Europa centrale incomberà una dinamica saccatura di bassa pressione alimentata da correnti di origine atlantica che si farà sentire ad intermittenza e con più frequenza sulle regioni alpine e su tratti della Val Padana. Si dovrà tenere in considerazione inoltre la risalita di nuovi corpi nuvolosi dal Nord Africa, destinati almeno fino a metà della settimana alle regioni del Centro-Sud Italia.

METEO MARTEDÌ. Uno di questi punta oggi, martedì, isole e regioni centro-meridionali, distribuendo una nuvolosità stratificata medio-alta anche diffusa su Sardegna, Lazio e Campania, con piogge e rovesci sulla Sardegna già ad inizio giornata, in estensione con il passare delle ore a buona parte delle regioni centro-meridionali. Qualche pioggia dal pomeriggio sul Lazio, in intensificazione in serata e in estensione a Campania, alta Calabria, interne abruzzesi, Molise e alta Puglia, a tratti fin sulle coste adriatiche. Sul resto d'Italia sarà più sole a prevalere, salvo che sulle Alpi dove le nubi andranno aumentando per l'avvicinamento di un fronte pilotato dalla depressione sul Centro-Nord Europa, tanto che entro sera giungerà qualche pioggia sui confini alpini centro-occidentali. Sempre in prossimità delle zone alpine attesa una certa variabilità diurna, ma senza fenomeni di rilievo. Intanto le temperature torneranno ad aumentare di qualche grado su tutta Italia, mantenendosi comunque in linea o localmente leggermente al di sotto delle medie del periodo.

METEO MERCOLEDÌ. il fronte provenuto dal Centro Europa determinerà una maggiore instabilità su Alpi e Prealpi, con piogge ed anche alcuni rovesci che entro sera potranno sconfinare localmente all'alta Val Padana. Al Centro-Sud proseguirà lo scorrimento dei fronti afro-mediterranei, con nubi e qualche pioggia su Sicilia e regioni del basso Tirreno, seppur tendenti ad attenuarsi entro sera. Le temperature non subiranno variazioni particolari, a parte locali lievi aumenti nei massimi.

METEO GIOVEDÌ. Inizio giornata con cieli in gran parte sgombri da nuvolosità, ma con il passare delle ore gli estremi dello Stivale verranno nuovamente interessati dal passaggio di due sistemi frontali. Uno in arrivo dal Centro-Nord Europa che provocherà un aumento delle nubi sulle Alpi con piogge che si intensificheranno soprattutto sui confini alpini centro-occidentali; di riflesso alcune deboli piogge conquisteranno anche il levante Ligure, per la disposizione delle correnti da sudovest. In serata il fronte addossato alle Alpi centro-occidentali cercherà di sconfinare fin verso il Piemonte occidentale, con alcune piogge o rovesci, che difficilmente andranno oltre le zone alpine. L'altro che dal Nord Africa punterà la Sicilia e la Calabria con una nuvolosità medio-alta e stratificata, da cui difficilmente scaturiranno fenomeni di rilievo. Per la tendenza per il weekend clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati