22 novembre 2019
ore 9:49
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 48 secondi
 Per tutti

Situazione: Un profondo vortice ciclonico organizzato tra il Golfo di Biscaglia e il vicino Atlantico tende a sprofondare verso sud coinvolgendo gradualmente tutta l'area mediterranea. In una prima fase l'instabilità sarà più localizzata  sull'Italia ma poi via via nel corso del weekend sul nostro bacino si isolerà un vortice ciclonico in grado di portare maltempo diffuso. Il minimo evolverà dal settore delle Baleari verso la Sicilia per  giungere alla fine della giornata di domenica sull'area ionica. Sarà preceduto e accompagnati da venti forti con mari agitati. Vediamo le previsioni

Meteo sabato: condizioni di maltempo al Nord, specie al Nordovest e sulla Sardegna con piogge e temporali in estensione graduale in giornata alla fascia centrale tirrenica ed alla Sicilia. Attesi fenomeni forti e insistenti su Liguria e Piemonte, poi dalla sera anche in Sicilia. Neve abbondante sulle Alpi specie occidentali oltre 1100-1300m con quota in rialzo in giornata fino ai 1500-1600m serali. Tempo discreto sulle regioni adriatiche e al Sud peninsulare con piogge a fine giornata su Campania e Calabria. Temperature in generale lieve aumento. Venti forti meridionali con mari molto mossi o agitati.

Meteo domenica:  il maltempo riguarderà soprattutto le regioni meridionali in particolare la fascia ionica con piogge e temporali anche forti. Tempo instabile anche al Nord ma con fenomeni in graduale attenuazione a partire dalle Alpi, solo a tratti instabile al Centro. Nel pomeriggio-sera il maltempo riguarderà ancora le regioni ioniche e quelle del medio basso Adriatico, altrove la nuvolosità sarà più fratta e i fenomeni meno importanti. Temperature stazionarie o in calo al Sud. Venti forti a rotazione ciclonica con mari molto mossi, anche agitato lo Ionio. Possibile acqua alta sulla laguna di Venezia fino a 115-120cm (da confermare)


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati