22 luglio 2019
ore 14:00
di Francesco Nucera
tempo di lettura
58 secondi
 Per tutti

La terza ondata di caldo di questa estate 2019 caratterizzerà gran parte della settimana. Saranno soprattutto le regioni settentrionali e le centrali tirreniche più interessate dalla nuova ondata di caloreportata dall'anticiclone africano. Ma quanto durerà?

Dal 26 luglio l'anticiclone inizierebbe a flettersi sulla Francia e sull'Europa occidentale in genere dove si avrebbe un brusco cambiamento; l'alta pressione potrebbe infatti subire una attenuazione sull'Europa occidentale ad opera delle correnti atlantiche che proverebbero a forzare il muro anticiclonico. Nel frattempo si assisterebbe ad un aumento della pressione sulla Scandinavia. Tale situazione dovrebbe comportare un aumento dell'instabilità al Nord tra il 27 e il 28 luglio attraverso un break dove si avrebbero rovesci e temporali irregolari. Le temperature su queste zone subirebbero un calo. Sole e clima caldo continuerebbero invece sul resto della Penisola con tendenza a qualche fenomeno anche al Centro. Rimane per ora una tendenza che necessita conferme nei prossimi giorni.

Per conoscere lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati