20 settembre 2020
ore 23:53
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 21 secondi
 Per tutti
Temperature in calo in settimana
Temperature in calo in settimana

CALO TERMICO AL CENTRO-NORD, MA RESISTE IL CALDO AL SUD. Dopo la fase anticiclonica e le temperature africane degli ultimi giorni le correnti atlantiche proveranno a rimettere in linea l'Europa dall'inizio della nuova settimana, con una serie di perturbazioni destinate anche a parte dell'Italia. Il calo delle temperature provocato da nuvolosità e fenomeni sarà fisiologico, ma non potremo ancora parlare di autunno vero e proprio. Si abbasseranno le temperature su buona parte d'Italia ma non ovunque. Al Sud della Penisola infatti il caldo rimarrà pressoché invariato, esposto ad un richiamo di correnti meridionali calde che accompagneranno l'ingresso dei fronti instabili dall'Europa occidentale. Ecco i dettagli per i prossimi giorni:

TEMPERATURE LUNEDÌ. L'ingresso di correnti più fresche atlantiche determina un calo termico sulle regioni centro-settentrionali, Sardegna e Campania. Qui le massime risulteranno pressoché in linea con il periodo, anche se localmente resisteranno valori sopra media. Ancora caldo su Puglia, Calabria e Sicilia con punte di 30/32°C.

Temperature massime lunedì
Temperature massime lunedì

TEMPERATURE MARTEDÌ. Situazione più o meno stazionaria salvo una lieve e ulteriore diminuzione al Nord, resistono valori sopra media all'estremo Sud con massime sui 28/31°C.

Temperature massime martedì
Temperature massime martedì

GIORNI SUCCESSIVI. Poche variazioni fino a metà settimana, con il calo termico ormai avvenuto al Centro-Nord e il caldo estivo che permane su buona parte delle regioni meridionali. Un ulteriore ridimensionamento delle temperature potrebbe avvenire nel corso della seconda parte della settimana, quando dall'Atlantico si intensificherebbe il flusso instabile e le temperature calerebbero in modo ancora più apprezzabile su tutta Italia, anche al Sud.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati