23 ottobre 2019
ore 21:50
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 55 secondi
 Per tutti

Situazione: sull'Italia continuano a giungere correnti molto calde provenienti dal nord Africa. Anche nella giornata di martedì le temperature massime hanno raggiunto valori anomali su diverse regioni. Le massime hanno toccato i 30°C in Sardegna, Toscana, Lazio, Campania e valori fino a 27-28°C hanno interessato Umbria, Sicilia, Calabria, Puglia sono valori estivipiù tipici di metà di settembre che della fine di Ottobre. Da giovedì attesa una diminuzione a causa dell'arrivo del maltempo ma resteremo ancora sopra media al Sud, venerdì le massime scenderanno anche al meridione ma non si potrà parlare di vero autunno. Tra fine mese e gli inizi di novembre invece aria molto fredda si muoverà dal nord Europa verso sud e potrebbero esserci importanti novità ma è ancora presto per parlarne. Vediamo un dettaglio per i prossimi giorni.

Giovedì: l'arrivo del fronte perturbato associato al vortice e l'aria più fresca che lo accompagna causerà un contenuto calo termico al Centro Nord e sulla Sardegna mentre all'estremo Sud farà ancora caldo con punte fino ai 28°C in Sicilia, Puglia, Campania e Calabria interna. Dettagli

Venerdì: Temperature in leggero calo anche all'estremo Sud ma resisterà sull'Italia una anomalia positiva seppur contenuta. Resteranno in media solo Sardegna, Sicilia e Nordovest, altrove valori superiori alle medie di 1-3°C. Previste ancora punte di 25°C su gran parte del Sud. Dettagli

Sabato: la fase di maggiore stabilità (eccetto Isole Maggiori) con sole prevalente favorirà un lieve aumento delle temperature con valori che si portano sopra media, seppur non di molto sui settori peninsulari, restano invece in media le Isole maggiori stante ancora un po di instabilità. Punte fino a 25-26°C saranno possibili al Meridione oltre che sulle regioni centrali tirreniche. Massime fino a 23-24°C anche in Valpadana. Dettagli

Domenica: il sole prevalente sulla Penisola, fatta eccezione per ancora un po' di instabilità sulle Isole Maggiori garantisce un ulteriore lieve rialzo termico con valori massimi ancora sopra media sui settori peninsulari, in media le Isole. Punte ancora fino a 26°C saranno possibili al Meridione e sulle regioni centrali tirreniche. Dettagli

Giorni successivi: come detto in apertura tra la fine del mese e l'inizio di novembre aria molto fredda  si muoverà dal circolo polare artico verso l'Europa centrale e meridionale ma alle nostre latitudini la previsione è ancora molto incerta. Attendiamo comunque possibili importanti novità. Restate sempre aggiornati.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.


Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.


Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati