3 ottobre 2022
ore 23:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 38 secondi
 Per tutti
Temperature in aumento in settimana
Temperature in aumento in settimana

CLIMA MOLTO MITE, ZERO TERMICO OLTRE 4000M MERCOLEDI'. Con l'insediamento dell'anticiclone sull'Europa centrale e meridionale le temperature stanno subendo un aumento e si stanno portando su valori decisamente superiori alle medie del periodo. Ci aspetta quindi una settimana non solo stabile e in gran parte soleggiata, ma anche molto mite con temperature massime che potranno raggiungere anche i 26/27°C verso giovedì sulle zone interne della Sardegna. Notevole inoltre l'altezza dello zero termico, destinato a salire giorno dopo giorno fino a raggiungere i 4000m martedì sulle Alpi occidentali, oltre 4000m mercoledì su tutto l'arco alpino, con picchi di 4200/4300m.

MARTEDI' LOCALE LIEVE FLESSIONE DEI MASSIMI. Nella giornata di martedì tuttavia si assisterà ad un lieve e temporaneo ridimensionamento delle temperature diurne a causa di una certa nuvolosità che comparirà su tratti del Nord e della Sicilia. Attese comunque massime fino a 23/24°C al Nord, leggermente superiori sulle regioni tirreniche e lievemente inferiori su quelle adriatiche. I valori più elevati si raggiungeranno sulle zone interne delle isole maggiori, con picchi di 25/26°C.

FINO A 27°C IN SARDEGNA, 20°C SULLE ALPI A 1500M. Tra mercoledì e giovedì si assisterà ad un nuovo leggero incremento delle temperature, con massime che sulle zone interne della Sardegna raggiungeranno i 25/27°C, lievemente inferiori su Sicilia, medio-basso Tirreno e Tavoliere delle Puglie, fino a 24/25°C al Centro-Nord. Farà caldo anche in montagna, tanto che sulle Alpi a 1500m si potranno raggiungere punte di 19/20°C.

Temperature previste per la prima parte della settimana
Temperature previste per la prima parte della settimana

TENDENZA WEEKEND. Poche variazioni ad inizio weekend, mentre per un ridimensionamento dei valori dovremo attendere la fine della settimana o l'inizio della prossima, quando l'anticiclone potrebbe cominciare a cedere sotto la spinta delle perturbazioni atlantiche che proveranno ad abbassarsi di latitudine, anche se ad oggi risulta ancora difficile capire se riusciranno a raggiungere con decisione anche l'Italia. Rimanete aggiornati.


Seguici su Google News


Articoli correlati