25 ottobre 2020
ore 12:42
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 55 secondi
 Per tutti
Meteo nuova settimana, si inizia con il maltempo
Meteo nuova settimana, si inizia con il maltempo

MALTEMPO A INIZIO SETTIMANA: Una nuova saccatura atlanticain approfondimento sul Mediterraneo centrale è destinata a portare un intenso peggioramento sulla Penisola tra lunedì e martedì. La perturbazione associata al minimo che si organizzerà sull'alto Tirreno colpirà dapprima le regioni settentrionali portando piogge e temporali anche forti già a iniziare da lunedì mattina. Poi il fronte si porterà sulle regioni centrali e la Sardegna colpendo in particolare le zone tirreniche conrovesci e temporali anche intensi sulla Toscana e dalla sera anche sul Lazio. Nel contempo ampie schiarite interesseranno il Sud e buona parte dell'Adriatico con venti forti di libeccio. Martedì il fronte agirà prevalentemente al Sud della Penisola con una residua instabilità al Centro-Nord. Anche al Sud i fenomeni potrebbero risultare intensi e temporaleschi. Mercoledì il tempo risulterà ancora instabile su parte del Sud mentre altrove sarà sensibilmente migliorato.

Meteo seconda parte della settimana, rimonta l'anticiclone
Meteo seconda parte della settimana, rimonta l'anticiclone

ANTICICLONE IN RIMONTA NELLA SECONDA META': A partire da giovedì l'alta pressione si farà nuovamente avanti da ovest e si spingerà gradualmente verso l'Italia portando alcuni giorni di tempo stabile. Stabile ma non ovunque soleggiato a causa del ritorno delle foschie, le nebbie e le nubi basse che andranno intensificandosi nelle valli delle regioni centro settentrionali. Questa nuova fase dovrebbe durare fino al weekend. Domenica 1 novembre ognissanti si configura quindi con tempo soleggiato su colli e monti ma con foschie, nebbie e nubi basse in Valpadana e nelle valli del Centro oltre che localmente lungo i litorali del Centro Nord.

LE TEMPERATURE: saranno in diminuzione tra lunedì e martedì salvo un temporaneo aumento nelle zone soggette a ventilazione meridionale, tenderanno poi a risalire leggermente da giovedì ma prevalentemente in collina e in montagna dove l'aumento potrebbe essere sensibile tra venerdì e il weekend

I VENTI: Il richiamo di venti meridionali che precederà l'arrivo della perturbazione di lunedì sarà piuttosto intenso. Venti forti tra Sud e SE sono previsti un po' su tutta la Penisola. Venti forti meridionali tendenti a nord occidentali anche martedì poi si andrà verso una rapida attenuazione. I mari saranno tutti molto mossi o agitati tra lunedì e martedì poi il moto ondoso andrà diminuendo.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati