16 ottobre 2019
ore 15:40
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 2 secondi
 Per tutti

La perturbazione che martedì ha raggiunto l'Italia nordoccidentale portando condizioni di forte maltempo è transitata poco prima anche sulla Francia, seguendo poi la sua naturale traiettoria da ovest ad est. Ha coinvolto soprattutto le aree centro-meridionali francesi dove ha dato luogo anche in questo caso a forti piogge, temporali e nubifragi, accompagnati da sostenute raffiche di vento e conseguenti danni localmente ingenti.

In particolare sono state le regioni meridionali quelle su cui il fronte si è accanito maggiormente. Dopo essere transitato sul Golfo del Leone ha coinvolto il settore Provenza - Alpi - Costa Azzurra con una violenta fenomenologia che ha provocato pesanti disagi. Un tornado è transitato martedì mattina a Point de Croix, sulle Bocche del Rodano, zona di Arles, poche decine di chilometri a nord di Marsiglia.

Nella circostanza tre persone sono rimaste ferite e portate in ospedale, 60 sono state evacuate e 150 abitazioni sono state danneggiate dalla furia degli eventi. Seppur a macchia di leopardo il fronte non ha risparmiato regioni più a nord, come la Valle della Loira non lontano da Parigi, dove si sono avuti rovesci intensi e colpi di vento, così come accaduto anche in Normandia.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati