2 ottobre 2022
ore 23:37
di Federico Brescia
tempo di lettura
1 minuto, 51 secondi
 Per tutti
Ottobrata in arrivo sull'Italia, tanto sole e clima mite
Ottobrata in arrivo sull'Italia, tanto sole e clima mite

Dopo un'estate molto calda iniziata praticamente a fine aprile, abbiamo vissuto un mese di settembre decisamente mite e a tratti fresco. Questo grazie a correnti settentrionali che hanno portato per parecchi giorni le temperature in media o addirittura sotto media, specie sul Centro-Nord italiano. Un crollo termico anche di 20°C rispetto ad appena un mese fa.

Clima mite e temperature simil estive. Ottobre ha intenzione di cambiare registro sul nostro Paese. Sta per arrivare infatti la famosa "Ottobrata", ovvero quella fase meteo più estiva che autunnale nonostante il periodo, con condizioni di tempo stabile e temperature sopra la media. Nella giornata odierna sono previste punte massime di 26-27°C sulle pianure piemontesi, in Romagna, su tutto il litorale del medio Adriatico e in Puglia. Picchi anche di 28°C sulla Sicilia meridionale e sul Cagliaritano. Tepore diurno che ci farà compagnia per gran parte della settimana sebbene le temperature massime non raggiungeranno più i 27°C così diffusamente ma si aggireranno generalmente tra 23 e 25°C. Più fresco al mattino con valori minimi compresi tra 12 e 16°C. 

Sole prevalente ma non ovunque. Il cielo risulterà spesso soleggiato o poco nuvoloso su molte regioni, attenzione però alle prime nebbie in Pianura Padana, specie lungo il Po, e nei fondovalle del Centro Italia. Tempo che tra lunedì e martedì risulterà più variabile in Sicilia, sul basso versante tirrenico e sui rilievi appenninici centrali dove non mancheranno occasionali piovaschi. Nuvoloso su Marche e Abruzzo lunedì, su Triveneto e Prealpi martedì. Insomma, un po' di variabilità sarà sempre in agguato.

Meteo, Ottobrata in arrivo, alcuni giorni di sole e clima molto mite
Meteo, Ottobrata in arrivo, alcuni giorni di sole e clima molto mite

Quanto durerà questa "ottobrata? Ovviamente il periodo non permette a queste condizioni di resistere più di tanto e infatti è probabile che intorno al 9-10 ottobre il tempo possa già guastarsi con il ritorno delle piogge, anche abbondanti al Centro-Nord, e un clima nel complesso più autunnale, a causa di una perturbazione atlantica associata a una saccatura sul Nord Europa. Detto ciò questa è ancora una tendenza che necessita di ulteriori conferme. Per restare sempre aggiornati vi invitiamo a seguirci sul nostro sito.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati