12 agosto 2020
ore 23:45
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 49 secondi
 Per tutti
Meteo giovedì e venerdì
Meteo giovedì e venerdì

SITUAZIONE. L'anticiclone subtropicale che protegge il Mediterraneo centrale e gran parte d'Italia favorisce condizioni di prevalente stabilità atmosferica su gran parte dello Stivale, con clima molto caldo e temperature che stanno aumentando soprattutto al Sud e sulle isole maggiori. Su queste zone, come sulle regioni del Centro Italia, avremo una sequenza di giornate generalmente soleggiate e asciutte, con la colonnina che venerdì in Sicilia potrà localmente toccare i 40°C. Discorso diverso per il Nord Italia, soggetto ad infiltrazioni umide e a tratti instabili innescate da una depressione che da giorni staziona in prossimità del Golfo di Biscaglia. Da questa si dipartirà un fronte che già dalla notte tra mercoledì e giovedì innescherà un peggioramento al Nordovest, con piogge e temporali in intensificazione in giornata e in propagazione verso est a tutto l'arco alpino e con locali sconfinamenti alla Val Padana. Venerdì la depressione spingerà un altro fronte instabile verso l'Europa centrale, responsabile di nuovi fenomeni di instabilità sulle Alpi, soprattutto pomeridiani, in locale sconfinamento alla Pianura Padana e in esaurimento nelle ore serali. Nel dettaglio:

METEO GIOVEDÌ. Instabilità su parte del Nordovest già a partire dalle primissime ore della giornata, con temporali e rovesci che saranno già presenti su alto Piemonte, Valle d'Aosta e Lombardia, e fenomeni che in giornata si estenderanno al resto dell'arco alpino, intensificandosi e coinvolgendo anche Prealpi e pianure venete, localmente violenti ma in attenuazione in serata da ovest. Nulla di fatto invece al Centro-Sud, sotto l'egida dell'alta pressione africana, con sole prevalente e caldo in aumento, salvo qualche cumulo diurno sull'Appennino.

Temporali tra mercoledì notte e giovedì
Temporali tra mercoledì notte e giovedì

METEO VENERDÌ. Il transito di un nuovo fronte verso l'Europa centrale innescherà altri temporali sulle Alpi, specie nel pomeriggio, con sconfinamenti alle pianure lombardo-venete e friulane entro sera. Maggior stabilità altrove, in particolare al Centro-Sud, dove il caldo si intensificherà ulteriormente favorendo il raggiungimento di picchi di 36/38°C sul Tavoliere delle Puglie, Materano e zone interne sarde, fino a 40°C sul Catanese. Per l'evoluzione fino al weekend di Ferragosto clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati