12 agosto 2020
ore 23:45
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 54 secondi
 Per tutti
Meteo Ferragosto
Meteo Ferragosto

SITUAZIONE. Un campo di alta pressione subtropicale continua a caratterizzare la settimana di Ferragosto, favorendo condizioni di prevalente stabilità atmosferica sull'Italia e clima molto caldo, soprattutto al Centro-Sud. Tuttavia dovremo fare i conti con alcune eccezioni, per la formazione di qualche temporale al Nord Italia, innescato da infiltrazioni umide atlantiche pilotate da una zona di bassa pressione in prossimità del Golfo di Biscaglia. Sarà proprio quest'area depressionaria che andrà tenuta d'occhio per la parte finale della settimana, quella del weekend di Ferragosto.

VERSO IL FERRAGOSTO. La seconda parte della settimana sarà contraddistinta infatti su scala europea dal braccio di ferro tra la saccatura depressionaria sul Golfo di Biscaglia e un'area anticiclonica sul Mediterraneo centrale e su buona parte dell'Europa centrale. Le conseguenze consisteranno in una maggior presenza di temporali sull'area alpina già nelle giornate di giovedì e venerdì, con fenomeni che tenderanno a sconfinare alle zone settentrionali della Val Padana. Sul resto d'Italia invece sarà il bel tempo a prevalere con clima molto caldo per l'afflusso di correnti calde dal Nord Africa.

Meteo weekend di Ferragosto
Meteo weekend di Ferragosto

METEO SABATO, FERRAGOSTO. La giornata di sabato, Ferragosto, vedrà un provvidenziale ma temporaneo rinforzo dell'alta pressione sul Mediterraneo centrale, con tempo più stabile anche sulle Alpi, ad eccezione di qualche rovescio diurno su quelle più orientali e localmente sull'Appennino Settentrionale. Bel tempo atteso sul resto d'Italia, con caldo intenso al Sud e sulle isole e temperature che recupereranno qualche grado anche al nord, dopo l'instabilità delle giornate precedenti. Attese massime fino a 40°C in Sicilia sul Catanese, 36°c sulle zone interne sarde, Materano, Tavoliere delle Puglia e Cosentino.

METEO DOMENICA. Il weekend di Ferragosto si dovrebbe concludere con un nuovo graduale e lieve cedimento dell'alta pressione in corrispondenza del Nord Italia e il conseguente afflusso di infiltrazioni umide e instabili, responsabili di una certa variabilità pomeridiana sull'arco alpino, specie occidentale, con alcuni rovesci o temporali che occasionalmente potranno interessare anche tratti delle pianure del Nordovest. Nulla di fatto invece sul resto d'Italia, sotto la protezione dell'anticiclone sub tropicale, con tempo stabile, caldo anche intenso e punte di 38°C sulle isole maggiori.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati