18 novembre 2022
ore 14:41
di Francesco Nucera
tempo di lettura
57 secondi
 Per tutti
anomalie geopotenziale a 500 hPa
anomalie geopotenziale a 500 hPa


Le previsioni stagionali CS3 multysistem confermano in larga misura il segnale di blocco individuato dagli scenari precedenti; tali previsioni mostrano un trimestre dicembre-gennaio-febbraio con una prevalenza anticiclonica sull'Europa centro settentrionale ( massimi di geopotenziale sono attesi tra Mitteleuropa, Baltico e Scandinavia), di contro pressioni più basse sono attese tra Mediterraneo e Nord Africa. 

anomalie geopotenziale a 500 hPa, fonte Copernicus
anomalie geopotenziale a 500 hPa, fonte Copernicus

Le precipitazioni mostrate dal modello sono previste infatti sopra media sul Mediterraneo (sull'Italia in particolare al Centro Sud) mentre condizioni più secche si avrebbero oltralpe. Questo tipo di scenario potrebbe essere il risultato, in sequenza, di questa dinamica:

1) sviluppo di promontori  a ridosso dell'Europa occidentale.

2) irruzioni fredde in discesa sul bordo orientale dell'anticiclone atlantico. 

3) aumento della pressione sull'Europa centro settentrionale come spanciamento del promontorio atlantico.

4) isolamento di basse pressioni sul Mediterraneo con ondate di maltempo.


Questo tipo di evoluzione, votata ad una maggiore probabilità di ondate di freddo, appare più probabile nella prima parte di stagione mentre successivamente il modello mostra un aumento della probabilità di condizioni più miti per via della ripresa del flusso umido delle correnti occidentali.

anomalie precipitazioni a 500 hPa, fonte Copernicus
anomalie precipitazioni a 500 hPa, fonte Copernicus

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati