14 ottobre 2020
ore 15:30
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
50 secondi
 Per tutti
Zakopane imbiancata - Polonia (Fonte: CDE NEWS)
Zakopane imbiancata - Polonia (Fonte: CDE NEWS)

Un profondo vortice di bassa pressione ha raggiunto la Polonia, alimentato da aria fredda che scende dalle alte latitudini europee. Dal suo centro si diparte una perturbazione che dà luogo a condizioni di tempo spesso perturbato su gran parte del paese con temperature in picchiata e neve che cade copiosa sulle aree di montagna. In particolare sono i rilievi meridionali quelli interessati dai fiocchi più abbondanti, che si snodano lungo i confini con Repubblica ceca e Slovacchia.

La neve cade anche sotto i 1000m di quota in corrispondenza dei rovesci più intensi e da più di 24 ore. Già nella giornata di martedì alcune decine di centimetri di neve fresca si sono depositati su località dei Monti Beschidi, al confine con la Slovacchia, nella catena dei Carpazi. Imbiancata anche la parte bassa di Zakopane, rinomata località turistica che scende fino a 750m slm, dove i fenomeni nevosi proseguono anche nel corso di mercoledì.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati