20 maggio 2019
ore 10:30
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 46 secondi
 Per tutti

Evoluzione: la circolazione generale su scala europea vede ancora un anticiclone delle Azzorre troppo defilato a ovest a inizio settimana, più incline a mantenere la sua posizione sulla Penisola Iberica e sul Mediterraneo occidentale piuttosto che sull'Italia, tuttavia il flusso perturbato atlantico attraverserà una fase di stanca e l'anticiclone ne approfitterà per allungarsi anche verso le nostre regioni, ciò avverrà intorno a metà settimana. Sul finire della settimana invece è probabile che dovremo fare i conti con una nuova saccatura, già a partire da venerdì. Vediamo qualche dettaglio in più. 

Meteo lunedì: è attesa  una nuova perturbazione sull'Italia con instabilità più accentuata sulle regioni di Nordest e i versanti tirrenici centro meridionali. Qui avremo piogge e rovesci, anche temporaleschi soprattutto nelle ore centrali.  Resteranno più riparati il Nordovest, il medio versante Adriatico e l'Estremo Sud, qui i fenomeni saranno più sporadici. Temperature in diminuzione, venti tesi di libeccio con mari molto mossi.

Meteo martedì: l'area di saccatura tende a spostarsi verso est favorendo un miglioramento del tempo a partire da ovest. Il tempo sarà generalmente più stabile sull'Italia anche se avremo ancora qualche nota instabile sul Nordest e l'entroterra tirrenico. Qui saranno possibili dei piovaschi seppur di breve durata. Temperature in generale aumento. Venti ancora a tratti tesi sud occidentali con mari mossi

Meteo giorni successivi: Tra mercoledì e giovedì condizioni più stabili sulla Penisola con pochi disturbi legati ancora a una circolazione umida sud occidentale e in un contesto climatico più mite che ci riporterà quasi in linea con il periodo. Da venerdì possibile nuovo peggioramento per un impulso fresco atlantico che potrebbe poi portare alla formazione di un nuovo vortice nel weekend (da confermare)



Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati