15 marzo 2018
ore 7:10
di Francesco Nucera
 Per tutti

neve in primavera
neve in primavera

Il forte riscaldamento della stratosfera (SSW) di metà Febbraio ha dato un cambio di passo alla circolazione. Gli anticicloni posizionati alle alte latitudini consentono ad un treno di perturbazioni di raggiungere il Mediterraneo e l'Italia. Ondate di maltempo in serie apportano per le nostre regioni buoni spunti piovosi.


Gli effetti dello SSW possono perdurare per più tempo. Nel Gennaio 2013 ad esempio gli effetti si fecero sentire durante il corso della Primavera. Marzo 2013 per l'Europa fu uno dei più freddi degli ultimi 50 anni.

stratwarming del 2013, effetti anche in Primavera
stratwarming del 2013, effetti anche in Primavera

Nel breve termine si attende infatti una nuova irruzione fredda di natura artica nel cuore dell'Europa, di certo non alla stessa altezza di quella di fine Febbraio.

Nuova irruzione fredda in vista per l'Europa
Nuova irruzione fredda in vista per l'Europa

Il vortice polare risulterà ancora condizionato tanto che rimane dislocato dalla sua sede originale. Questa situazione dovrebbe favorire un perdurare della dinamicità in Europa durante la fine di Marzo. L'inverno non lascerà facilmente l'Europa nella prima parte di Primavera...

vortice polare decentrato può ancora favorire una certa dinamicità in primavera
vortice polare decentrato può ancora favorire una certa dinamicità in primavera

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti