15 ottobre 2020
ore 15:23
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 27 secondi
 Per tutti
Il momento del landfall di Nangka nel nord del Vietnam (Foto di Foto: Tien Phong)
Il momento del landfall di Nangka nel nord del Vietnam (Foto di Foto: Tien Phong)

Dopo aver fatto landfall venerdì sulle coste settentrionali del Vietnam con venti fino a quasi 100km/h e piogge torrenziali Nangka è stata depotenziata da tempesta a depressione tropicale. Ora si è inoltrata all'interno del sud asiatico e, pur con venti più attenuati, è in grado di scaricare piogge a carattere alluvionale sul alcune zone. Sono quelle interne montuose le soggette ai fenomeni più abbondanti, a causa dell'interazione delle correnti perturbate con l'orografia del territorio.

Dopo giorni in cui piogge torrenziali stanno coinvolgendo il sud asiatico provocando alluvioni e vittime, un nuovo carico di fenomeni molto intensi si sta scaricando su Vietnam, Laos, Cambogia e Tailandia. In quest'ultimo paese si parla di quasi un migliaio di case allagate e danneggiate a causa dello straripamento dei corsi d'acqua. Molte scuole sono rimaste chiuse a causa degli allagamenti e così anche diversi templi. Ingenti anche i danni all'agricoltura locale.

Vietnam, alluvioni nella provincia di Quang Binh (Foto: Foto: VNA)
Vietnam, alluvioni nella provincia di Quang Binh (Foto: Foto: VNA)

In Cambogia circa 140000 persone sono state colpite dalle alluvioni da inizio ottobre e più di 10000 sono state evacuate dopo che la tempesta tropicale Linfa ha impegnato il paese l'11 e 12 ottobre 2020, provocando inondazioni improvvise e distruggendo più di 40000 ettari di risaie e raccolti.

Nell'ultima settimana la stazione vietnamita di Luoi in Hue ha registrato 1888mm di pioggia, Khe Tre in Hue 1788 mm, mentre Huong Linh a Quang Tri ha registrato 1520mm e 370000 persone sono rimaste senza corrente elettrica. Le situazione nel sudest asiatico è destinata ad aggravarsi ulteriormente in questi prossimi giorni, a causa delle persistenza dei residui della depressione tropicale Nangka che si prevede possa scaricare altri 400mm di pioggia su alcune zone tra Vietnam, Laos, Cambogia e Thailandia.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati