3 ottobre 2020
ore 23:47
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 41 secondi
 Per tutti
Meteo nuove perturbazioni in avvio di settimana
Meteo nuove perturbazioni in avvio di settimana

ATLANTICO ANCORA DOMINANTE: il vortice di bassa pressione responsabile delle diffuse condizioni di maltempo che stanno interessando l'Italia centro settentrionale salirà gradualmente di latitudine fino a collocarsi in avvio di settimana all'incirca sull'Inghilterra. Nuovi apporti di aria fredda nord atlantica lo amplieranno tanto da fargli abbracciare quasi completamente il nord Europa. Tuttavia la sua posizione limiterà la sua azione, le grandi perturbazioni  associate al minimo  viaggeranno in un letto di correnti umide sud occidentali e non riusciranno a scendere di latitudine più di tanto. Per quanto riguarda la nostra Penisola, risentirà di un doppio effetto. Al nord e su parte del Centro avremo un'influenza più diretta legata alle perturbazioni, al Sud risentiremo solo dalle correnti umide marittime con nuvolosità poco attiva. Si tratterà comunque di una instabilità modesta, non ci sarà maltempo.

AVVIO DI SETTIMANA CON NUBI E LOCALI PIOGGE: Nello specifico la settimana inizierà con un lunedì caratterizzato dall'azione residua della perturbazione di domenica con nuvolosità sparsa sull'Italia ma pochi fenomeni, più che altro sui settori prealpini centro occidentali e qui e la lungo le regioni tirreniche, ma non saranno fenomeni incisivi. La giornata di martedì sarà caratterizzata dall'arrivo di un debole impulso instabile al Nord e sulla Toscana. Si tratterà della coda di una perturbazione associata al vortice atlantico che porterà a tratti molte nubi ma fenomeni non particolarmente significativi. Mercoledì situazione analoga ma con qualche pioggia in più su Alpi, Prealpi e medio alto Tirreno. Il sud resterà in un contesto mediamente anticiclonico anche se il tempo potrà essere a tratti nuvoloso con qualche isolato fenomeno.

TEMPERATURE MITI: Il contesto climatico sarà mite con temperature che diminuiranno rispetto al weekend ma si manterranno generalmente sopra media seppur di poco, questo a causa della ventilazione prevalente che si manterrà dai quadranti meridionali e sarà ancora sostenuta a tratti forte sul medio alto Tirreno


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati