23 settembre 2019
ore 8:00
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 25 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. L'alta pressione si sta ormai posizionando lungo i paralleli distendendosi sull'Europa meridionale e favorendo il passaggio di impulsi atlantici in transito da ovest ad est lungo il suo perimetro superiore. Uno di questi transiterà lunedì impegnando il Centro-Nord e le regioni del basso Tirreno. Sarà seguito da schiarite anche ampie ma nel giro di altre 24 ore toccherà all'ennesimo impulso atlantico raggiungere lo Stivale, con coinvolgimento ancora una volta delle regioni settentrionali e di quelle tirreniche. Vediamo maggiori dettagli:

METEO MERCOLEDÌ. Tempo in peggioramento già dal mattino su Alpi occidentali e Liguria con prime piogge sparse, in intensificazione in giornata e in estensione al Triveneto con fenomeni a tratti forti su Spezzino e a ridosso delle Alpi orientali. Piogge e rovesci in decisa intensificazione anche in Toscana con fenomeni anche temporaleschi in estensione al Lazio e in locale sconfinamento alle regioni centrali adriatiche, specie marchigiane. Qualche pioggia in transito sulla Sardegna, peggiora rapidamente anche sul basso Tirreno con piogge e rovesci sulla Campania e localmente sull'alta Calabria. Meglio sul resto del Sud, con cielo offuscato da strati alti.

TENDENZA SUCCESSIVA. Residui piovaschi giovedì sulle regioni meridionali e nuovi addensamenti sulle Alpi, anche con qualche fenomeno sulle zone di confine. Alcuni addensamenti anche sull'Appennino e sul basso Tirreno, altrove parentesi più stabile e soleggiata. Poche variazioni anche venerdì, con solo qualche disturbo su Alpi e Appennino, in tendenza anche al Nordovest.

Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati